“Ed ecco, all’improvviso, scoprirsi un’insenatura nascosta, di ulivi e castani… Un piccolo villaggio, Portofino, si allarga come un arco di luna attorno a questo calmo bacino”

(Guy de Maupassant 1889)

Chiudete gli occhi e immaginate il calore del sole estivo, una brezza leggera che vi accarezza il viso e la pelle, respirate il profumo del mare, inebriatevi dell’atmosfera inconfondibile di questo magico luogo…

Nell’aria le note di I found my love in Portofino” di Andrea Bocelli…

Riaprite gli occhi: il giallo del sole, l’azzurro del mare, il rosa intenso dei gerani, il dorato della sabbia, la lucentezza dei riflessi delle rocce bagnate dall’acqua sono lì, hanno preso  forma nei ricami delle catene cangianti, negli abiti da sera e nei pantaloni gioiello, in un tripudio di chiffon, sete stampate, satin e pizzi della collezione Portofino firmata Giada Curti Haute Couture per la Primavera-Estate 2014, ispirata dalle emozioni suscitate dalla canzone del celebre cantante.

Image

Image

 “I found my love in Portofino

perché nei sogni credo ancor

lo strano gioco del destino

a Portofino m’ ha preso il cuor”

La poesia dell’Alta Moda di Giada Curti, il 26 Gennaio @AltaRoma.


2 thoughts on “Waiting for Giada Curti Haute Couture @ AltaRoma

Rispondi