to top

TRENDS REPORT: tutte le tendenze dell’autunno inverno 2015/2016


Ebbene sì: il mio calendario segna ancora il 30 agosto, fuori ci sono 48° (grado più, grado meno), il mare è per me già un lontano ricordo, dunque è decisamente ora di parlare della moda che indosseremo questo autunno/inverno.

Lo so cosa starete pensando: “Ma Cla, che fretta hai, noi siamo ancora al mare e tu vuoi parlarci di pellicce e cappotti?”. La risposta è SI.

D’altra parte il rientro incombe e presto saremo tutti tornati al normale tran tran quotidiano, quindi è bene sapere fin d’ora cosa ci aspetta almeno in fatto di moda, in modo da utilizzare gli ultimi scampoli di tempo libero per una passeggiatina per negozi o lanciarci a colpo sicuro in una sessione di shopping appena rientrate dalle vacanze.

La domanda fatidica ovviamente è quella di ogni nuova stagione: cosa indosseremo quest’autunno-inverno? Quali saranno i capi cult da avere nell’armadio e quali invece dovremo mettere da parte a malincuore? La risposta a tutte queste domande la troverete qui.

Siete pronte? Partiamo

Gli stilisti evidentemente ci vogliono bene perché quest’anno hanno scelto di accontentare un po’ tutti proponendo delle tendenze belle e portabili, femminili e pratiche e, soprattutto, molte delle quali abbiamo già avuto modo di apprezzare (e indossare): in questo modo molte di noi avranno già parecchi dei suddetti capi e l’impatto traumatico con il portafogli sarà ridotto al minimo.

Cosa indosseremo dunque? Vediamolo insieme in questo piccolo vademecum!

#CAPISPALLA: Grande ritorno delle forme cocoon, dei volumi morbidi, dei tessuti avvolgenti. In una parola: over. Cappotti che sono fatti per essere comodi ed eleganti, ma anche dotati di forte personalità e impreziositi da grafismi degni di un’opera d’arte.

Cappotti over – da sinistra: Carolina Herrera, Delpozo ed Edun

cappotto over carolina herrera delpozo edun

Grande cult di questa stagione sarà il cappotto cammello, versatile e perfetto sempre, un evergreen che troverà il suo accostamento ideale con il jeans e non solo.

Cappotto cammello – da sinistra: Max Mara, Opening Ceremony e Rag&Bone

cappotto cammello max mara opening ceremony rag e bone

Gradita conferma anche in questo autunno-inverno dell’amatissima mantella: ampia e colorata, stile poncho con frange, ma anche over e romantica o classica e monocrome.

Mantella – da sinistra: Delpozo, Dsquared2 e Philosophy by Lorenzo Serafini

mantella delpozo dsquared2 philosophy by lorenzo serafini

Che dire poi di un altro grande cult come il doppiopetto? Particolare e riservato alle occasioni più formali, il doppiopetto in versione 2015 si presenta così: lineare, avvolgente, in colori sobri ma che si fanno notare ed esaltano le linee, perfetto anche in versione metropolitana.

Doppiopetto – da sinistra: DKNY, Edun e Victoria Beckham

doppiopetto dkny edun victoria beckham

Immancabile poi uno dei grandi classici del periodo freddo: la pelliccia. Come sempre le proposte più innovative provengono da casa Fendi e da quel genio di Karl Lagerfeld, ma sono molto belle anche quelle di Marni e le divertenti pellicce colorate di Jeremy Scott per Moschino. Un unico appunto: voi, vi prego, sceglietele eco.

Pelliccia – da sinistra: Fendi, Marni e Moschino

pelliccia fendi marni moschino

#PELLE
L’autunno inverno 2015-2016 avrà un unico grande comun denominatore: la pelle. Il tessuto più versatile e rock che ci sia rimane protagonista assoluto: lo ritroveremo infatti su giacchine, pants e persino gonne dall’aria bon ton. Da indossare in total look o con capi a contrasto, la pelle resta una di quelle tendenze che non potrà mancare nel guardaroba.

Giacchina in pelle – da sinistra: 3.1 Philip Lim, Ralph Lauren e Versace

giacca pelle 3.1 philip lim ralph lauren versace

Gonna in pelle – da sinistra: Gucci, Moschino e Salvatore Ferragamo

gonna pelle gucci moschino salvatore ferragamo

Pants in pelle – da sinistra: Coach, Ralph Lauren e Rodarte

pants pelle coach ralph lauren rodarte

#ABITI
Passiamo ad un altro grande classico, ovvero l’abito. Quest’inverno avremo l’imbarazzo della scelta perché andranno di gran moda sia gli abiti lunghi ed eleganti che quelli mini e più particolari, fino ad arrivare agli abiti stile lingerie (da indossare rigorosamente per noi comuni mortali con cardigan lunghi e cappottini) e quelli in pizzo, preziosi e femminili.

Long dress – da sinistra: Alberta Ferretti, Oscar de la Renta e Versace

abito lungo alberta ferretti oscar de la renta versace

Mini dress – da sinistra: Louis Vuitton, Saint Laurent e Versace

miniabito louis vuitton siant laurent versace

Abiti lingerie – da sinistra: Alberta Ferretti, Francesco Scognamiglio e Prabal Gurung

abito lingerie alberta ferretti francewco scognamiglio prabal gurung

Abiti in pizzo – da sinistra: Dolce & Gabbana, Nina Ricci e Valentino

pizzo dolce e gabbana nina ricci valentino

#MAGLIA
Immancabile in ogni guardaroba invernale che si rispetti,  la maglia del prossimo inverno sarà decisamente over e comoda, da portare su gonne, jeans e pantaloni in maniera casual e un po’ grunge o, al contrario, come un capo dal design strutturato e complesso, come quelle proposte da Delpozo.

Maglia – da sinistra: Alexander Wang, Delpozo e Tommy Hilfiger.

maglia alexander wang delpozo tommy hilfiger

#MINIGONNA
Grande successo nella prossima stagione invernale per la minigonna che, dopo un periodo di dominio assoluto da parte di gonne a ruota e pencil skirt, torna grande protagonista. In lana, pelle, pizzo o patchwork di tessuti, monocrome o coloratissima, l’importante è che la lunghezza sia mini.

Minigonna – da sinistra: Louis Vuitton, Saint Laurent e Versace

minigonna saint laurent loewe louis vuitton

#CAMICIA
La camicia più cool del prossimo autunno sarà senz’altro quella con il fiocco: elegante, femminile e casual al tempo stesso, sarà protagonista assoluta degli outfit più glam, da indossare rigorosamente con gonne lunghe o pantaloni a vita alta.

Camicia – da sinistra: Emporio Armani, Philosophy by Lorenzo Serafini e Valentino

camicia fiocco armani philosophy by lorenzo serafini valentino

#RUCHES & RICAMI
Ancora il trionfo della femminilità con l’invasione nella moda invernale delle deliziose ruches, viste a cascata su abitini e gonne, ma anche dei ricami preziosi e ricercati come visti in passerella su top e abitini.

Ruches – da sinistra: Alberta Ferretti, Philosophy by Lorenzo Serafini e Valentino

ruches alberta ferretti philosophy by lorenzo serafini valentino

Ricami – da sinistra: Dries Van Noten, Giambattista Valli e Prada

top ricamato dries van noten giamabttista valli prada

#TARTAN
Ancora una volta il tessuto scozzese sarà protagonista della moda invernale come accade ormai da parecchie stagioni. Versatile, divertente ma stylish, il tartan resiste imperterrito anche nella stagione 2015/2016 anche – e soprattutto – in total look.

Tartan – da sinistra: Fay, Marc Jacobs e Tommy Hilfiger

tartan fay marc jacobs tommy hilfiger

#TAILLEUR
Poteva forse mancare il capo “da lavoro” per eccellenza? Il tailleur, ottima soluzione per l’ufficio ma anche per le occasioni più eleganti e formali (o per un look mannish e raffinato al tempo stesso) non può mancare nel guardaroba: per la prossima stagione non mancano versioni raffinatissime in monocrome  e poche sobrie stampe.

Tailleur – da sinistra: Bottega Veneta, Marc Jacobs e Ralph Lauren

tailleur bottega veneta marc jacobs ralph lauren

#COLORI
Tre i colori predominanti della stagione invernale: il nero, il rosso e il metal. Queste le sfumature che andranno per la maggiore, sia per i capispalla che per abiti e accessori.
Il nero, un evergreen che attraversa trasversalmente epoche e target, resta sempre la prima scelta per un look versatile ed eclettico, capace di trasformarsi con pochi tocchi da elegante a casual, da minimal a rock.

Total black – da sinistra: Emporio Armani, Philosophy by Lorenzo Serafini e Versace

nero emporio armani philosophy by lorenzo serafini versace

Il rosso è una delle nuance più amate, passionali e femminili, ma anche tremendamente chic: su cappotti, mantelle, abiti e accessori, il rosso accenderà le fredde giornate autunnali.

Rosso– da sinistra: Emilio Pucci, Marni e Salvatore Ferragamo

rosso emilio pucci marni salvatore ferragamo

Per la sera e per le occasioni più “In”, il freddo metal sarà la scelta più cool di stagione: per chi non ama osare andrà bene anche un solo capo abbinato al classico nero o al bianco, per chi ama stupire l’abbinamento più estroso sarà con l’oro.

Metal – da sinistra: Custo Barcelona, Jenny Packham e Rodarte

metal custo barcelona jenny packham rodarte

Non resta che fare spazio nell’armadio, voi che dite? 😉


  • pagurina9

    Come sempre resoconto dettagliato 🙂 adoro le camicie con i fiocchi, la pelle (eco) e i capispalla oversize!

    agosto 31, 2015 at 6:49 am Rispondi
  • Sara la moda va al mercato

    …che splendore, quest’anno voglio assolutamente un chiodo di pelle!

    agosto 31, 2015 at 8:31 am Rispondi

Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: