to top

Tendenze Moda: Righe, Quadretti, Pois – Guida Alle Stampe 2016

tendenze moda 2016 tutte le stampe

Tendenze Moda: come indossare le stampe più cool del 2016

 

Dai ammettiamolo.

Quando si parla di tendenze moda noi donne siamo difficili, abbiamo gusti complicati. Quest’anno va il monocolore? “No ma dai, avevo comprato quella gonna a fiori così carina, adesso che ci faccio?!” Vanno le stampe? “Che sei matta, io i pois neanche sotto tortura, mica sono Minnie!”

Praticamente non siamo mai contente.

Eppure quest’anno dovremo proprio abituarci, perché tra le tendenze moda più radicate ci saranno proprio le stampe. Le sfilate per la primavera/estate 2016 ci avevano già mostrato quadretti, righe, fiori e stampe tapestry su minidress, shorts e compagnia bella; l’ultima Milano Fashion Week ci ha confermato poi che le stampe rimarranno in voga anche tra le tendenze moda dell’autunno/inverno 2016-2017.

Tradotto: se dovete comprare un capo stampato, fatelo. Perché lo potrete sfruttare fino all’anno prossimo!

Dalle classiche righe, di ogni genere e misura, ai simpatici quadretti (Vichy e non) passando per le coloratissime stampe jungle, le sensuali stampe animalier, i tessuti effetto tappezzeria, quelli floreali e quelli dal sapore sfacciatamente etnico, il 2016 ci vuole in versione printed dalla testa ai piedi.

Non siete delle fan sfegatate di stampe & co?

Tranquille, vi basterà indossare un solo pezzo per essere al passo con le tendenze moda: un blazer, una gonna (quelle a ruota stampate saranno un vero must di stagione, ne abbiamo parlato QUI) o anche un accessorio. Dagli stivali fioriti di Dior in poi il mondo è nostro! (gli accessori più cool li trovate QUI)

Andiamo però con ordine e partiamo dalla moda primavera/estate 2016.

Tendenze Moda: Stampe di Primavera

Gli stilisti di riferimento in questo caso sono senz’altro Stella Jean, Gucci, Dolce & Gabbana, Byblos, Valentino, Louis Vuitton e Stella McCartney. Sono loro i guru che hanno portato in passerella tessuti printed leggeri e affascinanti.

Dalle stampe ispirate a disegni geometrici, farfalle e ambientazioni marine (soprattutto nei colori) di Byblos ai tessuti stampati floreali e lussuosi di Dolce & Gabbana fino ai pantaloni quadrettati di Marc Jacobs, avete l’imbarazzo della scelta!

tendenze moda - byblos

tendenze moda - dolce e gabbana

slide-tribe-ss-2016-800x599

tendenze-pe-2016-4-800x599

tendenze-pe-2016-11-800x599

tendenze-pe-2016-13-800x599

tendenze-pe-2016-14-800x599

Tendenze Moda: Stampe d’Autunno

Diverse le tipologie di stampe viste poi sugli abiti della Milano Fashion Week. Vediamole insieme.

Ispirazione pop, ma in versione minimal per le stampe presentate da Vivetta, Iceberg e Versace: solo un dettaglio colorato, che siano dei fiori stilizzati, dei quadratini colorati simili a dei pixel isolati o una colata di rosa, quasi uno strappo sulla stoffa. L’importante è rompere la monotonia del monocrome.

foto1_stampe pop mfw

Stampe minimal, quasi impercettibili ma delineate da profili a contrasto, preferibilmente neri: queste le stampe presentate in passerella da Angelo Marani, Kristina T e Giamba. Un tipo di printed molto light, rafforzato nel caso di Marani da una scritta colorata dall’anima pop.

foto2_microfantasie con balze a contrasto

Una delle tendenze che andrà per la maggiore nell’ambito delle stampe per il prossimo autunno/inverno 2016/2017 sarà senz’altro la stampa floreale. Memori del successo ottenuto negli anni passati, quando il flower power ha fatto capolino in tutte le collezioni dei maggiori stilisti internazionali, i fiori tornano protagonisti anche nella prossima stagione fredda. Lo stile floreale però non è mai uguale a se stesso: c’è chi come Antonio Marras, Fay e Blugirl sceglie di puntare su mix piuttosto colorati dove non mancano le rose rosse a dare un tocco di colore a composit piuttosto omogeni…

foto3_fiori e colletti

…e chi invece come punta su colori decisamente più autunnali, anche se siamo ben lontani dal flower style dal sapore gotico presentato la scorsa primavera, come stilisti quali Athur Arbesser, Etro e Luisa Beccaria. In ogni caso piccoli o grandi, colorati o monocromi, i fiori sono una delle stampe predilette per tutto il 2016.

foto4_fiori autunnali

Non da meno le righe: rilanciate anche per la primavera/estate 2016, le righe in versione invernale assumono una nuova connotazione: abbandonato il classico contrasto navy, diventano geometriche, giocano con i colori e ridisegnano la silhuette. Non ci sono regole fisse: righe orizzontali e verticali si mescolano dando vita anche a disegni geometrici dal sapore etno-chic, come nei modelli di Stella Jean e Ferragamo.

foto5_ righe

Grande ritorno, dopo una fortunata stagione vissuta nell’inverno 2013/2014, delle stampe astratte, molto simili a delle tele d’artiste. Rilanciate già qualche anno fa da Prada, le stampe ispirate all’arte astratta regalano un tocco decisamente particolare a qualunque abito. Qui tre modelli di Emilio Pucci, I’m Isola Marras e MSGM.

foto6_ tele d'artista

Infine non potevano mancare le classiche stampe tapestry, ad effetto tappezzeria: portate in passerella da John Richmond, Trussardi e Mario Dice, rilanciano il filone Seventies anche nelle silhuette che impreziosiscono.

foto7_tappezzeria

Ok, ma come indossare le stampe?

Spesso colorate o comunque già di per sé particolari, richiedono grande attenzione negli accostamenti: il consiglio ideale è sempre quello di osare una sola stampa per volta (anche se esistono strepitosi mix & match, vedere Stella Jean per credere) e di abbinare la stampa prescelta ad un capo monocolore in tinta.

Esempio pratico: vi piace tanto tanto quella camicia con stampa tapestry nei torni del verde, azzurro e giallo? Ok, indossatela, ma accostatela a pantaloni o gonna blu e accessori in tinta per non sbagliare.


Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: