to top

Tendenze Autunno Inverno 2017/18: su quali capi puntare e come abbinare quelli già nell’armadio


Tendenze Autunno Inverno 2017/18: capispalla, jeans, colori…e come rinnovare il guardaroba in modo smart

 

Prima o poi arriva sempre quel fatidico momento dell’anno in cui non si capisce più che tempo fa.

Ti alzi una mattina, con ancora nella mente le immagini della spiaggia da cui sei ripartita una settimana prima, e scopri con stupore che fuori imperversa il temporale, che hai i piedi gelati nonostante il lenzuolino, e che dell’estate è rimasta giusto la cartolina appesa sullo specchio in camera.

Ma devi alzarti, devi uscire, devi andare a lavorare o hai i tuoi mille impegni quotidiani che ti aspettano (e sì, hai anche inevitabilmente tanto sonno): ti catapulti davanti l’armadio e scopri con orrore che ci sono ancora tutte le cose estive, che i maglioncini non ricordi più dove sono finiti e che l’ultimo giro di shopping lo hai fatto con i saldi invernali dell’anno prima.

Cosa fai?

A) Ti vesti a strati indossando tutto quello che ti capita a tiro sperando che sia almeno passabile negli abbinamenti (e comunque sappi che sarà un disastro quando passerai alla questione scarpe)

B) Ti rimetti a letto sconsolata (sarebbe bello, ma no, non si può fare)

C) Previeni il tutto leggendo questo articolo in modo da fare un intelligente cambio di stagione (o comunque una sistemata a quell’armadio diamola!) in modo da essere super pronta per ogni evenienza.

Se hai dato la risposta C (che è ovviamente quella giusta), sappi che questo articolo è per te.

Vediamo insieme quali sono le regole fondamentali per avere un armadio smart e quali sono le tendenze autunno inverno 2017/18 da avere assolutamente a portata di mano, con i tips su come indossare in modo nuovo i capi che hai da sempre nell’armadio (e con la scusa, magari, acquistarne qualcuno nuovo).

Pronti? Si parte!

Tendenze Autunno Inverno 2017/18: le regole per rinnovare il guardaroba in modo intelligente

La cosa che più spaventa, quando inizia a far freddo, è l’idea che sia assolutamente necessario mettere mano al guardaroba, armandosi di buona volontà, per iniziare il tanto temuto cambio di stagione.

In realtà questo era vero una volta, quando le stagioni erano più definite e distinguibili tra loro: ci sono stati tempi in cui in primavera si indossavano capi in cotone, trench e soprabiti, in estate canotte e shorts, in autunno idem come la primavera e in inverno solo maglioni di lana, cappotti e pantaloni pesanti.

Adesso invece le stagioni sono diventate molto più fluide e, in una sola giornata, si passa dal freddo gelido delle prime ore del mattino al caldo torrido dell’ora di pranzo, dalla pioggia delle 17 fino al freschetto dell’ora dell’aperitivo e poi, di nuovo, il gelo serale.

Quindi come vestirsi?

La vecchia regola della stratificazione dei capi in teoria funziona ancora, ma è stata leggermente remixata: ok a capi più leggeri, magari sovrapposti (con giudizio e senza esagerare), accompagnati da soprabiti o capispalla mezza stagione.

Ok anche portarsi dietro un paio di scarpe di ricambio in caso di pioggia e una sciarpina per proteggere la gola in caso di improvviso vento freddo.

Ma quello che voglio dire è che comunque oggi si può benissimo indossare l’abitino romantico in voile sotto al cappotto senza che nessuno si stupisca più, anzi.

Io stessa adoro indossare anche in inverno capi che uso solitamente d’estate e renderli più caldi in modo intelligente: bastano un paio di calze, un cardigan e un capospalla di stagione, insieme ad un bel paio di ankle boots e il gioco è fatto.

Ecco allora quello che si può fare per sistemare il guardaroba in modo intelligente, in vista della stagione fredda.

 

1) Fai un rapido, ma approfondito check di cosa indosserai ancora, di cosa non ti piace o non ti entra più e libera l’armadio da tutte quelle cose che sai già che non indosserai (capi troppo leggeri o fuori moda, con colori sgargianti che non senti più tue, ecc.)

2) Tieni in evidenza tutti quei capi (top, gonne e vestitini) che pensi di indossare ancora magari scaldandoli con giacchini, calze e compagnia bella (pensa alle diverse situazioni: ufficio, aperitivo, uscita galante…).

3) Tira giù i capispalla più adatti al periodo: meglio lasciare da parte ancora per un po’ il cappotto di pelliccia, ma bomber, blazer, trench e giacca di pelle tirali fuori perchè li metterai in ogni occasione.

4) Fai ordine anche tra gli accessori: tieni in bella vista sciarpe e cappelli, togli di mezzo le cinture troppo colorate, i foulard sgargianti e gli accessori per capelli troppo estivi. Metti da parte anche infradito e ciabatte estive e metti in pole position ankle boots, stivali e decolletè.

Fatto? Perfetto, adesso possiamo passare allo step successivo e scoprire quali sono le tendenze autunno inverno 2017/18.

Tendenze Autunno Inverno 2017/18: ecco cosa andrà di moda

Dalle sfilate abbiamo già ricevuto parecchi feedback di cosa andrà di moda in questa nuova stagione invernale e, come al solito, ce n’è per tutti i gusti.

Vediamo insieme quali saranno i capi cult.

Capispalla

La stagione 2017/18 vede il ritorno del cappotto in pelliccia, lungo e avvolgente, e in colori neutri come miele, beige, fango e cioccolato come visto sulle passerelle di Dries Van Noten, Loewe e J.W. Anderson, nuovamente dal sapore Seventies.

Di gran moda anche il maxi piumino con forme over e tessuti imbottiti e trapuntati come visto da Jil Sander, Balenciaga e Miu Miu dove sbuca anche qualche tocco fur.

Immancabile il nuovo sherling di stagione, a metà tra una giacca biker e un montone, che si ravviva di nuance super luminose e accattivanti come nei modelli visti sulle passerelle di Etro, Versace e Prada.

Grande ritorno anche per la romantica e fiabesca cappa.

così come anche i chiodi in pelle, i parka tecnici e le pellicce per tutti i gusti, femminili, colorate, intarsiate.

Infine tanta pelle e vernice per i capispalla della nuova stagione: chiodi, giacche anni ’40, cappotti over e tanti altri che scelgono tessuti strong per affrontare il grande freddo, oppure il pvc trasparente, per un effetto tecnico sorprendente.

 

Maglie & Co.

Le tendenze autunno inverno 2017/18 vedono il ritorno di una tendenza tipicamente anni ’90, ovvero il dolcevita, ma indossato sotto ad una bella camicia come mostrato sulle passerelle di Calvin Klein e Louis Vuitton. E a proposito di camicia: la moda invernale la vuole lunga o lunghissima, per un effetto super caldo, decisamente a contrasto con la lunghezza di molte giacche che arrivano a malapena a sfiorare i fianchi.

La maglia invece resta grande protagonista e assume sfumature coccolose come i colori della terra e del nocciola, mentre felpe e t-shirt si trasformano in veicolo di pensiero attraverso scritte e slogan.

 

Gonna o pantalone?

Il trend di stagione vuole l’abbinamento pantalone+gonna come proposto da tempo da Giorgio Armani, ma anche da Diesel Black Gold.

Grande ritorno anche della intramontabile tuta: niente di estremamente sporty però, la tuta della stagione 2017/18 si trasforma in prezioso completo perfetto per i giorno, impreziosita con dettagli e materiali a contrasto. Per farsi un’idea basta vedere quelle firmate Chloè o Stella McCartney.

La tuta si può poi alternare ad un altro evergreen: il tailleur. Questa volta il celebre completo però  assume forme e materiali sobri, minimal ed essenziali diventando estremamente chic senza bisogno orpelli o fronzoli di alcun tipo, anzi assumendo un’allure androgina che regala quel tocco di fascino maschile che risulta irresistibile.

Jeans sì, ma quali?

Ancora una volta il denim si conferma tessuto passepartout: dai jeans alle camicie fino ai soprabiti, il celebre materiale super resistente si rinnova di mille sfumature ma resta saldamente in testa nel guardaroba di tutto l’anno (citofonare Dior).

Ma quali sono i modelli su cui puntare?

Ancora una volta i famosi boyfriend, i jeans dalla gamba dritta e dal mood un po’ maschile restano in cima alla wishlist degli stilisti, da abbinare a camicie romantiche o maglie super morbide, ma anche a top e blazer per le occasioni più glam.

I boyfriend sono seguiti a ruota dai jeans a palazzo e dalla jumpsuit in jeans per chi ama il total look denim. Ancora in auge anche i flare, senza esagerare nella scampanatura, dal sentore decisamente Seventies, perfetti per look casual e hippie-chic e da abbinare a gilet in mongolia e ankle boots in camoscio.

Molto trendy nella stagione fredda anche i jeans un po’ over nei volumi, comodi e risvoltati, ma solo ed esclusivamente per chi supera il metro e sessanta e non lotta con la bilancia.

 

Tendenze Autunno Inverno 2017/18: accessori e colori

Infine uno sguardo agli accessori: calze a rete e finemente lavorate, stivali rigorosamente stringati, bags super preziose saranno i must-have di stagione.

E in testa? Il basco spodesta l’intramontabile borsalino e torna a scaldarci con stile, mentre i guanti lunghi ci regaleranno tepore e uno stile très chic.

E i colori? Pantone ha già dettato le sue regole ovviamente ed ecco la top ten delle 10 nuance su cui puntare nella stagione fredda.

  1. GRENADINE: si tratta di una tonalità di rosso mattone dal sentore caldo e  avvolgente.
  2. TAWNY PORT: ricorda il Marsala, ma regala un’allure più bohemienne.
  3. BALLET SLIPPER: rosa chiarissimo, romantico e delicato.
  4. BUTTERUM: molto simile al color caramello.
  5. AUTUMN MAPLE: una sorta di nocciola.
  6. NAVY PEONY: sarà il colore di punta della stagione invernale.
  7. MARINA: sempre blu, ma più chiaro.
  8. NEUTRAL GREY: grigio neutro e passepartout.
  9. SHADED SPRUCE che ricorda molto il verde sottobosco
  10. GOLDEN LIME, un verde acido con richiami dorati.

Tendenze Autunno Inverno 2017/18: come abbinare in modo nuovo i capi già nell’armadio

Ok, ogni promessa è debito, quindi eccovi i consigli su come abbinare i capi che avete già nell’armadio secondo i diktat delle nuove tendenze moda.

  • La felpa sarà il top se abbinata con la gonna in tulle
  • Il maglione over e in peluche, dall’effetto coocon, potrete abbinarlo alla pencil skirt
  • Il dolcevita andrà sotto la camicia e sarà perfetto con i jeans, ma anche con la gonna lunga dall’effetto folk
  • Gonna e pantaloni andranno in pendant e indossati contemporaneamente
  • Cinture a vita alta con maglie leggere e gonne frou frou.

In questo modo l’autunno sarà più fashion che mai!

Aspetta un momento…

…scopri tutti gli altri contenuti di blondywitch.com!


Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: