Fino ad ora, di tendenze moda per questa estate ne abbiamo viste tantissime: dalle stampe tropical e paesaggistiche ai pois, dalle farfalle ai colori pastello, dalle ciabatte (oh mio dio) alle frange…Eppure, l’altra sera, mentre ero in un locale a sorseggiare beatamente un cocktail alla frutta, il mio occhio (critico) è stato attirato come una calamita da una ragazza che indossava un miniabito a righe black&white.
E lì è scattato automatico il pensiero: “Ma le righe quest’anno vanno? E siamo sicuri che stiano bene a tutte?! Devo scrivere qualcosa in proposito!” (ebbene sì, il mio cervello lavora h24 anche durante gli happy hour!).
In realtà sulle passerelle delle collezioni primavera-estate 2014 di righe ne avevo già viste parecchie, ma chissà perché la mia attenzione era stata attirata da tante altre cose, colori e forme in primis, e le righe le avevo un attimo allegramente bypassate.
Tornandoci su, invece, e spulciando le collezioni PE 2014 ho trovato davvero tantissimi capi a righe assolutamente deliziosi e di tutti i tipi e colori, come questi di (da sinistra) Burberry, Missoni e Valentino

Immagine

Aquilano Raimondi

Immagine

Dior

Immagine

Emilia Wickstead

Immagine

Immagine

Alberta Ferretti

Immagine

e Altuzarra

Immagine

Ovviamente, come ogni trend che si rispetti, anche quello delle righe va preso con le dovute cautele. E va capito, prima di tutto, se è adatto alla nostra corporatura o meno. Traduco: l’ignara fonte del mio articolo, la fanciulla “rigata” dell’altra sera, era penalizzata dal modello di abito che indossava e che aveva delle ampie righe orizzontali che le accorciavano visivamente la figura, già abbastanza piccolina di suo.
E questo è il rischio principale delle righe: sono un’arma a doppio taglio, quindi vanno usate con furbizia, tenendo conto che: orizzontali e in total look, specie se larghe, sembrano renderci più tozze mentre, al contrario, quelle sottili o verticali, per effetto ottico tendono a slanciarci. Ok a una maglia stretch a righe orizzontali se vogliamo regalare una taglia in più al dècolletè, mentre se abbiamo i fianchi importanti no alle righe per pantaloni o gonne. Meglio riservarle agli accessori o al pezzo sopra (una maglia, una giacchino, una camicetta…) mentre se siete giraffine potrete permettervi di tutto, sempre con sobrietà. E se siete delle sperimentatrici o delle fashioniste convinte, sappiate che il massimo del trendy quest’anno si ottiene mixando pois e righe!
Detto questo vi lascio con qualche capo e accessorio selezionato apposta per voi tra le ultime proposte dei brand.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

E se avete bisogno di consigli su come indossare le righe, avete qualche dubbio o semplicemente volete dire la vostra….come sempre siete le benvenute 😉

To translate the post, click your flag: 


26 thoughts on “Summer trend alert: tutte in riga!

  1. le righe le trovo molto belle, ma io non le indosso perché sono bassina ho paura che mi ingrossino! adoro Alberta Ferretti della quale ho un abito bellissimo nel mio armadio che mi sono regalata in occasione della prima comunione di mio figlio! aimè ormai 4 anni fa! Baci!!!!
    Simi

  2. No ma vogliamo parlare della collezione di Alberta Ferretti? Semplicemente divina! E poi diciamocelo, le righe sono eleganti e raffinate! Per Simi: non avere paura di indossarle. Io sono piuttosto bassina e le indosso tranquillamente. Certo, prediligo per la parte superiore (maglie e similari) capi abbastanza stretti in modo da segnare il punto vita e, per la parte inferiore del corpo, gonne ampie e corte. In questo modo non risulto eccessiva. Ah, ovviamente scelgo o una maglia o una gonna di questa fantasia. l’all stripes non mi convince molto su di me! 😉 Un bacio ad entrambe! 😉

    1. Siiii stupenda!!!! A me anche piacciono tanto le righe e anche io sono piccolina, perciò uso qualche piccolo accorgimento, tipo accessori a righe o solo il sopra e sotto un pantalone o una gonna monocromatica, un paio di tacchi e il gioco è fatto! 🙂 Un abbraccio anche a te e sicuramente Simi leggerà e ricambierà il suo 😉 :*

  3. Siiii chiu righe pi tutti!!! Ahaha io quest’anno sono in fissa con le righe, soprattutto a tema “sailor”, ma dosate con estreeeema parsimonia sulla mia figura (pienotta di suo senza concedere anche all’optical). A piene mani invece per quanto riguarda accessori (borse, ne ho una per il momento ma le comprerei tutte a partire da quelle di Mango in cotone!) e complementi arredo!!!

    1. Ahahhaah alla Cetto proprio 😀 grande!!! Cmq sai ora che mi ci fai pensare, riguardo ai complementi arredo, piacciono tanto anche a me le cose a righe, ho anche dei cuscini 🙂 ora ne sfodero due tre e mi ci faccio una gonnellina quasi quasi 😀

      1. Ahahah come me che con il telo che uso per coprire il letto (anti-pelodigatto) sto meditando si farmici un paio di calzoni alla turca.. E’ di una bella fantasia a palme..!! Ahahah:)

        1. Ahahahhahahahha siamo pericolose. Io persino quand’ero piccola davo i numeri e mia madre mille volte mi ha dovuto togliere dalle mani tende e copriletti prima che ci dessi giù di forbici per trasformarli!! 😀 siamo creative amica, che ci vuoi fa! Oh se ti fai i pantalondi alla turca (che adoro) mandami una foto :*

          1. ahahahaha
            No dai mi conviene comprarli a 12€ da Terranova..
            Ma dimmi la verità: anche tu avevi la bambola con le matasse di capelli che glieli facevi “crescere” solo per poi tagliarglieli??? (Solo che poi ti dispiaceva perché una volta tagliati erano finiti e non c’erano le ricariche..) E anche tu facevi i vestiti alla barbie con gli scampoli di stoffa della mamma??

          2. Siiiiii ahahha allora la bambola nel mio caso era una capoccia arruffata montata su una base di plastica (e presumo che i capelli fossero di nylon perché facevano troppo schifo) Per le barbie invece assolutamente…gli facevo anche i vestiti da sposa col tulle delle bomboniere che avevo a casa 🙂

          3. Anche iooooooo! Con il tulle ci facevo il buco in mezzo e voila’ una gonna da ballerina! (In effetti continuo a farlo anche adesso con i miei pupazzi del fai da te ahahah che bella infanzia!!) e poi è arrivata la bambola che le coloravi i capelli con il sole e si abbronzava.. I bambini di adesso hanno solo i tablet, sono bambini tristi e senza fantasia!!

          4. Belli davvero, mi mancano ogni giorno quei tempi: l’innocenza, la magia, il sapore vero.. Ah, la nostalgia!
            :* baci e buonanotte, e grazie per la passeggiata sul viale dei ricordi !

          5. Grazie a te amica :* certe volte mi vengono in mente tante di quelle cose belle dell’infanzia…pensa che altro ieri mi era venuto in mente persino il Telegattone della domenica su canale 5…non so quanti anni hai tu ma ai miei tempi era un must! 🙂 tanti baci a te e buonanotte ♥

          6. Sono il gatto sul tetto che ascolta, tutto come fosse la prima volta…Con i baffi all’insu u uu uuu!
            Ahha a me Lo dici? Sono NONNA mica per niente ;))))

          7. Stupendo!!!! Me lo sono letto con grande piacere…mi hai fatto fare un bel tuffo nella mia infanzia 🙂 grazie ♥

Rispondi