Non so se è capitato anche a voi, ma fino ad un paio di giorni fa io ero ancora alle prese con l’eterno dilemma “giacchino sì o giacchino no?” da indossare per uscire, soprattutto la sera. L’estate sembrava farsi attendere un pò di più quest’anno, quando all’improvviso… è arrivato il caldo. Finalmente, aggiungerei io che lo amo particolarmente. Ma se il rialzo delle temperature da un parte mi ha risolto il “dilemma del giacchino”, dall’altra (almeno a me) ha creato un altro problema. Quale? Essendo chiarissima di carnagione, avendo trascorso tutto il mio tempo lavorando, senza aver il tempo di mettermi spaparanzata al sole, e odiando le docce solari dall’estetista…fate un pò due più due. Ecco. Ora, mettersi un bel vestitino corto, una gonnellina, un paio di shorts con delle gambe che farebbero invidia ai protagonisti di Twilight….non mi pare il caso.
Come risolvere il problema finchè le mie estremità non avranno preso un colorito più umano? Pantaloni, certo. Ma se fa caldo e soprattutto si ha voglia di qualcosa di più femminile e magari anche elegante? Menomale che quest’anno la moda ci ha risolto il problema con il ritorno della Midi Skirt, di cui vi ho già parlato (se ve lo siete perso, potete rimediare cliccando qui) ma soprattutto con un altro trend che io adoro, non solo perché mi risolve il problema della gambe stile mozzarella, ma anche perché trovo che sia un capo assolutamente delizioso, femminile, chic e anche versatile. E da indossare tutta l’estate, anche quando avremo conquistato una bella abbronzatura dorata! Sto parlando del long dress (o abito lungo, se preferite).
Sulle passerelle della PE 2014 ne abbiamo visto di splendidi, leggeri, svolazzanti e delicatamente sfumati, ma anche stampati in colori decisi e con inserti a contrasto, come quelli di (da sinistra) Elie Saab, Ermanno Scervino e Gucci

Immagine

Etro, Versace e Roberto Cavalli

Immagine

così come in tonalità scure e misteriose come quelli firmati Atelier Versace, Armani e Roberto Cavalli

Immagine

ma anche chic e sexy con pizzi e trasparenze, come sulle passerelle di Blumarine, Elie Saab e Versace.

Immagine

Ispirati dagli stilisti, anche i brand hanno proposto le loro versioni di long dress e anche qui ce n’è davvero per tutti i gusti. Ad esempio, questi tre long dress dallo spirito floreale e un pò hippie, firmati rispettivamente Asos, Jarlo e Marc Jacobs.

Immagine

Ma ne troviamo di splendidi anche nelle collezioni PE 2014 di X’s e Guess

Immaginee di Kocca che lo propone in versione diva, con colori chiari, spacchi e asimmetrie sparsi qua e là.

Immagine

Immagine

Immagine

La versatilità del long dress poi, specie se scelto in tonalità neutre e monocromatiche, è la carta vincente di questo capo. Un long dress bianco o nero, ad esempio, può diventare chic ed elegante se indossato con pochette rigida e sandali gioiello; si trasforma in versione hippie se abbinato ad una borsina con le frange, sandali piatti, anche alla schiava, e un cinturone in cuoio, mentre può essere usato anche per il mare se indossato con una shopping in paglia, magari navy, e delle infradito. Queste sono solo alcune delle infinite declinazioni del long dress, da trasformare a proprio piacimento anche con l’aiuto di gioielli a tema

Eccovi qualche altro modello di long dress in vari colori e stampe (e in alcuni casi anche low cost!) come lo vuole la moda di quest’estate:

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Insomma, io già lo amavo ed ora che è tornato di gran moda ancor di più…E voi, cosa ne pensate? Aspetto le vostre opinioni! 🙂

To translate the post, click your flag: 


18 thoughts on “Summer Cult: long dress I love you

  1. Oh iess.. Ne ho provato uno oggi da Sisley……… Ho ancora il maledetto matrimonio a luglio da sistemare! Ma devo tenere duro fino ai saldi. Intanto, faccio ricerche sulla base delle tue ottime indicazioni!

    1. ahahah 😀 verooo questo è periodo di matrimoni e cerimonie varie…avevo già scritto in proposito mi sa, manco mi ricordo più 😀 Cmq il vestito lungo ci risolve un sacco di grane…Sisley ha degli abitini davvero belli…ma che hai fatto poi lo hai preso o stai ancora meditandoci su? 😉

      1. Nooo vedremo se lo saldano e a quanto.. Non vorrei che finisse in armadio assieme agli altri 10 vestiti comprati e mai messi :(((

        1. Come ti capisco! Io pure ho l’arkadio pieno di cose che non metto…ma perché quando si compra una cosa sembra l’unico vestito sulla faccia della terra e poi dopo un po ci viene a nausea?!

          1. No io proprio non ho avuto occasione di metterli.. E ora non sono più della mia taglia 🙁 (li avevo comprati qualche anno fa quando non stavo bene ed ero molto magra, pensando “prima o poi mi capita l’occasione”, e invece ..vabeh pazienza, anche se mi fanno tristezza a vederli appesi li così..)

          2. Ah be se vuoi ti do il mio indirizzo…non mi offendo! 😀 scherzi a parte. ..perché non organizzi uno swap party?

  2. Troppo belli questi modelli che ci hai proposto.. a me piacciono molto, e mi hai dato qualche idea in più sul modo di sfruttarli.. sei proprio brava Claudia… A fiori piccoli piccoli sono i miei preferiti.. 😀

    1. Grazie mille :))) mi fa tantissimo piacere che sei venuta a trovarmi sul blog :* E se ti servono consigli mi raccomando chiedi pure, sempre a dosposizione. Un abbraccio e a presto nella nostra bella community ♥

    1. ahahah hai ragione! Anche io mentre li sceglievo mi dicevo “bello questo, ma anche questo…ma anche quest’altro…li comprerei tutti!” 😀 Buon weekend Bea <3

    1. Ale miaaaa <3 dai, magari quest'estate con la scusa che vanno di moda puoi sbizzarrirti un pò tra lunghi e corti…E' sempre un'ottimo motivo per un pò di shopping 😉 Buon weekend :*

Rispondi