to top

Sophia ieri, oggi, domani @AltaRoma. Il mito della Loren rivive nella sfilata SS 2015 di Giada Curti


Una meravigliosa icona di bellezza, di italianità, di quella cultura del cinema nostrano che costituisce un patrimonio culturale inestimabile: è Sophia Loren. E’ a lei che si ispira la collezione che Giada Curti presenterà sulla passerella di AltaRoma il prossimo 30 Gennaio. Un modo splendido di inaugurare la manifestazione di moda che torna a rendere protagonista la città eterna.
La collezione Primavera Estate 2015 della nota stilista, ormai testimonial del Made in Italy in tutto il mondo e garanzia di un’ haute couture ricca di stile, ricercatezza e alta sartorialità, guarda infatti alla nota attrice partenopea e alla sua celebre pellicola “IERI, OGGI, DOMANI”. In particolare alla scena del famosissimo spogliarello mozzafiato in cui Sophia/Mara incanta un estasiato Marcello Mastroianni; scena che ha permesso al film di vincere un Oscar come miglior film straniero proprio nel 1965. E’ del 1994 invece la rivisitazione in “Prèt-à-portèr” di Robert Altman in cui il finale cambia e Mastroianni si addormenta.

E’ così che il 30 Gennaio il Grand Hotel Saint Regis, lussuosa location della sfilata, tornerà indietro nel tempo, tuffandosi idealmente in quella Roma degli anni ’60, periodo d’oro di Sophia Loren, ma anche della stessa Capitale, dominata dall’Hollywood sul Tevere e dalla Dolce Vita. A quei tempi il celebre Saint Regis era meta preferita di attori e attrici internazionali. Sarà dunque come rivivere un momento d’oro del passato, con la super top model ed attrice Raffaella Modugno che, sulle note di Abat-jour, sarà la Sophia firmata Giada Curti.

Giada Curti ss 15

In passerella sfileranno sontuose ed eleganti le 20 creazioni prêt-à-couture e Haute Couture che ricordano lo stile e la sensualità del premio Oscar: gonne in sbieco, sotto il ginocchio, costruite con pieghe baciate che esaltano il punto vita; camicie bianche che lasciano volutamente il primo bottone dimenticato e paltò tre quarti in broccato. I tessuti per la primavera estate sono pizzo macramè, seta, jeans di ricerca stampato su broccato, ma anche chiffon, organza di seta e taffetà per l’Haute Couture. La mise sarà completata da grandi fiori in organza di seta pura sfilettata a mano.

Una collezione radical chic dunque, nei colori dell’estate: fucsia, turchese, verde acqua marina e bianco, mentre la sposa, in duchesse di seta, sarà il fil rouge della collezione, per un total look che racconta così una Sophia dei giorni nostri.

Una sfilata speciale per una duplice occasione speciale: il traguardo delle 10 stagioni in AltaRoma di Giada Curti, che per l’occasione metterà in mostra i 9 capi più rappresentativi di questo percorso, e la dolce attesa della stilista che aspetta il suo quarto figlio.

unnamed

A Giada i nostri migliori auguri per tutti i suoi importanti progetti e traguardi, in attesa di vedere dal vivo le sue meravigliose creazioni.

To translate the post, click your flag:

Un semplice click qui —>FACEBOOK per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità del blog 😉


Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: