L’arte è sempre arte, anche quando per mostrarsi usa canali diversi rispetto a quelli considerati convenzionali. Anche quando non trova posto in musei o gallerie, non si fa eco attraverso le parole dei critici, ma ha come sfondo, ad esempio, i muri di una grande città (è il caso di celebri writers come Banksy) o la stoffa di capi da indossare.

Paul Cèzanne amava affermare: “qualsiasi pittura realizzata all’esterno ha più valore di un quadro nello studio” e sulla base di questa grande verità, perché non sperimentare la diffusione dell’arte anche attraverso delle t-shirt?

Questa è l’idea chiave da cui nascono le creazioni firmate Miracle, brand orgogliosamente ed interamente Made in Milan.

Alessio ed Edmondo, i due creativi che hanno avuto la felice intuizione, hanno la loro base non a caso nella capitale della moda, ovvero Milano: è lì, nel cuore del fashion più avanguardistico che i due designer hanno dato origine alle loro t-shirt vissute come esperienza artistica impressa su stoffa. I capi, disegnati da giovani stilisti italiani e prodotti interamente in Italia, rappresentano una rivoluzione: un’idea di lusso culturale che fonde il concetto più tradizionale d’arte alla street culture. Il risultato è un mix di arte e moda, uno scambio tra artista e la normalità della vita metropolitana.

Image

Image

Image

Ciò che mi ha colpito di più del loro lavoro è sicuramente la creatività, la capacità di esprimersi attraverso la stoffa, le immagini e i colori. E anche l’intraprendenza, tipica di crede in un progetto e lo porta avanti con entusiasmo, cercando sempre nuovi spunti, mostrando e mettendo in vetrina artisti, arrivando agli occhi delle persone senza passare per gallerie d’arte o mostre, ma sfruttando la strada e le persone che la animano. Miracle si impone così come un brand innovativo capace di coniugare alla perfezione stile, arte e contemporaneità.

Image

Image

Image

Miracle vi aspetta sul sito ShopMiracle e sulla pagina facebook Miracle on Facebook

1482935_613494065376432_1060089108_o


2 thoughts on “New Talents: Miracle

Rispondi