to top

MILANO MODA UOMO: tra volti noti e new entry, eccovi tutte le anticipazioni


Detto tra noi, tanto non ci sente nessuno…Io non amo particolarmente la moda maschile.

Lo so, lo so, non dovrei dirlo, chi fa il nostro lavoro non dovrebbe essere così spudoratamente di parte, ma io voglio fare outing ed essere sincera. E vi dirò di più: non è che non la amo perché non mi piace o la trovo poco interessante, anzi. Non la amo perché, da stilista, ho sempre disegnato abiti da donna; all’Università e oltre ho sempre studiato principalmente moda femminile e…e ovviamente, anche in tema di sfilate ho sempre visto un buon 80% di quote rosa …Insomma, una somma di fattori ha fatto sì che nascesse in me questa sorta di – chiamiamola semi-indifferenza mista a curiosità sporadica – nei confronti dei maschietti in passerella. In compenso, forse per la famosa legge del contrappasso, gli stilisti che amo di più sono quasi tutti uomini!

Ma dato che, se si ama la moda alla fine la curiosità prevale su tutto, almeno nelle occasioni ‘very important’ ho deciso di ampliare il mio raggio d’azione e andare alla scoperta del meraviglioso mondo della moda maschile. Anche perché, come diceva Oscar Wilde “solo gli stupidi non cambiano mai idea”. E allora mi sono un pò documentata.

Ovviamente le sfilate della London Collections: Men appena terminate mi hanno già dato ampio assaggio dei trend maschili per l’autunno/inverno 2015-16 di alcuni celebri nomi come Moschino, Alexander McQueen e Sibling, tra gli altri.
Sinceramente ho visto di meglio. Nel senso che dall’estrema creatività, mista a voglia di stupire a tutti i costi, quasi forzata, di Jeremy Scott con i suoi uomini vestiti (e svestiti) di pellicce e improbabili patchwork di colori, ai maschietti total black un pò funerei di Alexander McQueen, fino ad arrivare al rosa shocking con tanto di pupazzi sottobraccio di Sibling (neanche Elsa Schiaparelli avrebbe osato tanto) avrei voluto vedere qualche sfumatura in più. Non 50 sfumature di grigio, ma almeno qualche tocco di “normalità” che non guasta. Invece pare che la normalità in campo di moda maschile sia considerata quasi noiosa, a vedere quello che gli stilisti tentano ogni volta di tirare fuori. Come se giacca e pantaloni non bastassero proprio più. Invece quante volte di fronte a uomini in gonna, vestiti di rosa, con improbabili accessori addosso, abbiamo pensato “Uh mamma…ma chi mai andrebbe in giro vestito così?!?!”

Jeremy Scott per Moschino – London F/W 2015-16

moschino

Alexander McQueen- London F/W 2015-16

alexander mc queen

Sibling- London F/W 2015-16

sibling

Eppure nella moda femminile la normalità, il less is more è apprezzato…Perché in quella maschile invece sembra esserci questa esigenza di stravolgere i canoni fino a travisarli e renderli ridicoli? Dopo queste visioni ho dunque finito per incantarmi davanti alla sfilata (femminile) di John Galliano per Margiela. Ebbene sì, ci sono cascata di nuovo.

Ora però le cose sono diverse. O almeno dovrebbero. Ho scoperto infatti che l’edizione di Milano Moda Uomo in partenza stasera (durerà dal 16 al 20 Gennaio), promette bene perché ricca di sorprese interessanti. Vi state chiedendo quali? Ve le dico subito!

La prima, quella che più mi ha colpito perché adoro lei, la moda che fa, il suo stile, persino come porta gli occhiali (scusate, ma l’ho conosciuta di persona e mi sono innamorata all’istante) è che la talentuosa Stella Jean esordirà a Milano Moda Uomo con la sua collezione maschile, ispirata all’India.

Stella Jean

Stella-Jean_ritratto-806x530

La seconda novità, altrettanto ghiotta, è la sfilata di Christian Pellizzari. Probabilmente il nome non vi dirà moltissimo, ma basti sapere che è uno dei nuovi pupilli di Re Giorgio (Armani, sempre sia lodato) che da ottimo talent scout lo ha fatto sfilare neanche sei mesi fa nel suo teatro e che in pochissimo lo ha trasformato in uno degli stilisti più attesi. Vedremo quanto Re Giorgio ci avrà azzeccato anche questa volta, dopo il successo di un altro suo beniamino, tale Edmund Ooi, stilista malese di indiscusso talento.

Terza novità: altra new entry, sempre della scuderia Armani, in calendario per Milano Moda Uomo, ovvero Julian Zigerli.

Julian Zigerli SS 2015

julian zigerli

Altre novità? Diciamo che si tratta più che altro di piacevoli conferme. Tipo il ritorno della collezione maschile N°21 di Alessandro dell’Acqua e la presenza dell’apprezzatissimo marchio MSGM di Massimo Giorgetti ispirato ad un mix di cultura pop anni ’80, rockabilly anni ’50…e art Decò.

Altri protagonisti delle sfilate saranno, a partire da stasera, DSquared2, poi Corneliani, Zegna, Assegnato, Costume Nationale Homme, Pompilio, Jill Sander, Les Hommes, Varvatos, Barrett, Versace e Plein (Sabato 17); Bottega Veneta, N° 21., Richmond, Ferragamo, Calvin Klein, Vivienne Westwood, Missoni, Daks, Prada e Moncler Gamme Bleu (Domenica 18).
E tra lunedì 19 e martedì 20 Gennaio arriveranno Diesel Black Gold, Emporio Armani, Marras, Gucci, Etro, MSGM, Canali, D.Gnak, Dendi, Tom Rebl, Brioni, Bikkembergs, Giorgio Armani, Scervino, Vavalli e i già citati Stella Jean, Christian Pellizzari e Julian Zigerli.

Tremo tuttavia per la collezione di Dell’Acqua avendo letto come anticipazione che porterà in passerella sandali da uomo abbinati a calzini in lana mohair. E se vi dico che non li ho digeriti mai, neanche quando li propose Cèline per le femminucce, immaginate la mia faccia alla notizia…Ma bando ai pregiudizi, staremo a vedere.

Pare poi confermata la celebrazione dei 70 anni di Brioni, storico marchio di moda maschile che da 70 anni appunto è simbolo di classe ed eleganza senza tempo e senza età, e il megaparty di Philipp Plein previsto per sabato 17. Che mi domando se lo trasformerà in una succursale del programma della Carrà “Forte Forte Forte” in partenza stasera, in cui lo stilista tedesco sarà uno dei giudici. Vi immaginate che sfizio un party post sfilata con la Carrà scatenata insieme ad Armani e Scervino a cantare PedroPedroPè?

Sapete che vi dico? Questa moda maschile inizia proprio a piacermi 🙂

Ps. Se volete vedere tutti i live streaming delle sfilate e le foto in anteprima, sintonizzatevi sul sito milanomodauomo.it

To translate the post, click your flag:

Un semplice click qui —> FACEBOOK per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità del blog 😉


Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: