to top

Le 10 cose che ho imparato nel mio primo mese di blog


L’idea mi è venuta, come spesso accade, ieri notte (ebbene sì, penso anche di notte!). Riflettevo su questo primo mese del mio BlondyWitch FashionBlog e mi sono ritrovata mentalmente a tirare le fila di questi primi 30 giorni. Trenta giorni veramente intensi, ve lo assicuro. E tra un pensiero e l’altro mi sono resa conto di quanta strada io abbia fatto in così poco tempo e di quanta ancora ne dovrò fare. E la cosa invece di spaventarmi, mi ha elettrizzato tantissimo. Infatti stanotte ho dormito poco! 🙂

Scherzi a parte, mi è venuta voglia di scrivere un post che racchiudesse questi pensieri e che spero possa essere di aiuto a chi magari come me è alle prime armi o magari far sorridere i blogger più navigati…

Insomma, eccovi le 10 cose che ho capito ed imparato in questo primo mese di blog.

1.   Ho capito che il blog è una cosa seria. Non che prima di iniziare questa avventura pensassi che fosse un passatempo come un altro, anzi, ma ne sapevo ben poco ad essere sincera. E che vedere crescere una cosa creata interamente da noi e vederla apprezzata anche dagli altri, dà una soddisfazione incredibile.

2.   Ho imparato che il blog richiede tanto, tanto, tanto lavoro. Certamente non c’è una formula standard e ciascuno ci dedica il tempo che vuole e che può. Ma se desiderate fare le cose per bene, occorre lavorarci con impegno e passione. E con tanta costanza. Anche oltre le canoniche otto ore lavorative, soprattutto agli inizi.

3. Ho capito che amo tantissimo scrivere, specie di moda. Prima di ora mi ero concentrata sulla parte creativa del mio lavoro di stilista, ma ho imparato che esistono tanti modi diversi per esprimere la propria creatività e la scrittura è uno di questi.

4.   Ho imparato (a mie spese) che una volta creato un blog, diventa un pensiero costante, a cui dedicare tante energie creative, ma che a volte diventa anche fonte di stress, perché ci si sente sempre sotto pressione per fare meglio.

5.   Ho capito che il linguaggio html, i banner, i media e le pagine statiche non sono parolacce, ma strumenti indispensabili per imparare ad usare un blog nel modo corretto. In questo senso sono ancora terra-terra, ma prometto che migliorerò!!!

6.   Ho imparato che esistono tantissimi blog, di ogni tipo, da quelli di moda a quelli che si dedicano ai viaggi o ai lavori handmade, o ancora ai racconti fantascientifici. Ed è incredibile rendersi conto di quante persone credono nei propri sogni e cercano di dargli uno sbocco concreto. E’ una cosa molto bella.

7.  Ho capito che si può fare sempre di meglio e che è giusto farlo, ma che un blog ha dei tempi di riconoscimento dei risultati molto lunghi. Ci vuole molta pazienza e nonostante la narcisistica voglia di ottenere tutto e subito, bisogna saper aspettare. Fa parte del gioco.

8.   Ho capito che un blog può aprire tante porte e dare tanta visibilità, ma non è detto che accada. In ogni caso uno ci spera sempre!

9.  Ho capito che è proprio vero che non si smette mai di imparare, che bisogna credere in ciò che si fa, avere umiltà e voglia di lavorare, essere sempre pronti ad ascoltare chi ne sa più di noi e se serve a chiedergli consiglio.

10. Una volta una life coach molto brava mi ha detto che quando  vogliamo raggiugere un obiettivo, dobbiamo alzarci al mattino pensando a cosa potremo fare quel giorno per avvicinarci un po’ di più ad esso e andare a dormire la sera chiedendoci cosa abbiamo fatto di concreto quel giorno per realizzarlo.

Ho capito che aveva perfettamente ragione e ci sto lavorando. 🙂

Claudia G      Immagine


  • Marco

    Ciao Claudia. Ho speso giusto 5 minuti per leggere le tue 10 note e devo dire che sono stati 5 minuti spesi bene.
    Ho letto davvero con piacere, così come con piacere vedo in un mese come é cresciuto il tuo blog.
    Sono sincero, non entro sempre nel tuo blog, ma solo perché in prevalenza é per voi femminuccie!!!! A noi maschietti ti dedichi poco!!!!! 🙂 ma va bene così 😉
    Mi é piaciuto tanto il punto 9. Nella vita infatti non bisogna mai essere individualisti. Accettare i consigli o l’aiuto di chi lo offre non vuol dire non essere capaci di. No?
    Life is a roller coaster ride up and down, a continuos challenge.
    Bene dai, ti lascio al tuo lavoro.
    Best wishes and good luck with this.
    😉

    Novembre 21, 2013 at 12:24 pm Rispondi
    • BlondyWitch

      Grazie mille Marco, sono contenta che il post ti sia piaciuto, l’ho scritto davvero di getto e con molta spontaneità! 😉

      Novembre 21, 2013 at 1:16 pm Rispondi
  • wwayne

    Sono d’ accordo soprattutto sul primo punto, quello per cui é bello vedere che quanto scrivi viene apprezzato.
    Io lo so bene, perché ho iniziato a bloggare nel 2008 e fino al 2011 mi leggevano in pochissimi; per giunta, nessuno di loro mi lasciava mai uno straccio di commento o anche solo un semplice “Mi piace”.
    Adesso la situazione é nettamente migliorata, ed é gratificante vedere che le mie recensioni non cadono nel vuoto, ma anzi vengono lette e commentate anche mesi dopo la loro pubblicazione.
    E’ bello accorgersi che un mio articolo continua a lasciare un segno anche dopo tanto tempo che l’ ho scritto, anche dopo che io stesso me n’ ero quasi dimenticato.
    Per quanto riguarda invece l’ ottavo punto, il mio blog non mi ha dato nessuna visibilità, ma sono molto geloso della mia privacy, e quindi va benissimo così. : )

    Novembre 21, 2013 at 1:11 pm Rispondi
    • BlondyWitch

      Grazie per il tuo contributo! E’ sempre bello sentire le opinioni altrui e il modo in cui ciascuno affronta le proprie sfide quotidiane! Ho visto il tuo blog ed è davvero valido quindi non potevi rimanere “non letto” troppo a lungo, sono contenta che ora hai il successo che ti meriti 😉 Baci e a presto!

      Novembre 21, 2013 at 1:19 pm Rispondi
      • wwayne

        Anch’ io sono contento per il tuo successo, perché sei una delle poche bloggers che hanno l’ educazione di rispondere ai commenti che ricevono. A presto! : )

        Novembre 21, 2013 at 1:20 pm Rispondi
        • BlondyWitch

          Penso sia davvero una questione di rispetto, perchè chi ha la pazienza di leggermi e ancora più di scrivermi, è più che giusto che abbia una risposta. Quindi grazie mille a te! 😉

          Novembre 21, 2013 at 1:23 pm Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: