to top

La moda romana al via: AltaRoma is back – Tutti gli eventi


La moda romana torna protagonista: AltaRoma 2016 luglio edition

 

Venerdì 8 luglio torna in pista la moda romana: fino all’11 Luglio, grazie ad AltaRoma, la capitale diventerà nuovamente il centro del fashion nazionale con numerosi eventi in calendario, come sempre distribuiti tra i canali Fashion Hub, Atelier e In City.

Ancora una volta tradizione ed innovazione si incontreranno nella Capitale dove la moda romana sarà protagonista assoluta per 4 ben giorni: Altaroma come sempre dà ampio spazio ai talenti emergenti e ai valori del Made in Italy, e nel frattempo continua ad innalzare sempre di più il livello di attenzione internazionale sulle proprie iniziative.

Dopo il successo dell’edizione di Gennaio, che vi avevo raccontato ampiamente in questo diario di bordo, l’Ex Dogana, spazio votato alla contemporaneità, tornerà ad essere location underground e privilegiata della manifestazione.

Ricco il programma di AltaRoma configurato nelle tre sezioni dedicate che, in questa edizione più che mai, troveranno sinergici punti d’incontro in virtù di un obiettivo comune che è l’apertura di Altaroma verso la città e il suo pubblico, spingendo l’acceleratore su valorizzazione e promozione del territorio. La creatività emergente irromperà così in meravigliosi luoghi, spesso dimenticati, raccontando attraverso esclusivi itinerari urbani contenuti moda fruibili da tutti.

Ma vediamo insieme il programma di questa edizione di AltaRoma per non perderci nulla.

AltaRoma Luglio 2016: la moda romana del Fashion Hub 1

Il Fashion Hub rappresenta la sezione più fresca e sperimentatrice di Altaroma: votato allo scouting, alla formazione e alla promozione della creatività emergente, prevede nello specifico una serie di interessantissimi eventi.

Si parte venerdì 8 dall’attesissimo “Who Is On Next?”, progetto di fashion scouting ideato e realizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia, dedicato ai giovani talenti della moda e considerato a livello mondiale tra le piattaforme creative più autorevoli. Giunto alla sua dodicesima edizione, Who is on Next? presenterà i 12 progetti finalisti di cui avevamo parlato in questa esclusiva anteprima.

Who is on next 2015

wion2015-vincitori_784x0

Ancora giovani talenti, ancora location d’eccezione:  torna a rinnovarsi la collaborazione tra Altaroma e il premium contemporary department store Coin Excelsior a sostegno del talent scouting e della concreta opportunità di creare un link tra designer e clienti finali. Una selezione di designer, la maggior parte dei quali provenienti dal vivaio creativo di Altaroma, esporrà la collezione SS 2017 in un suggestivo giardino nel parco di Colle Oppio. I nomi previsti? Angelos Bratis, MVP, Giuliana Mancinelli Bonafaccia, Oscar Tiye e SuperDuper Hats. Le collezioni di accessori e ready-to-wear FW 2016-2017 dei designer saranno protagoniste di quattro inedite vetrine dello store di via Cola di Rienzo dove sarà inoltre possibile acquistare in anteprima una selezione di prodotti dei 5 talenti.

sima-case-history-coin-18-marzo-2015-19-638

Presenteranno poi le collezioni SS 2017 sulle passerelle capitoline i vincitori e finalisti delle passate edizioni di Who is on Next? Greta Boldini, Quattromani e Sara Lanzi.

Da segnalare poi un nuovo progetto di marketing territoriale ideato in occasione dell’edizione di Altaroma Luglio 2016: si tratta di Tale(nt) of Rome. Due spazi selezionati ospiteranno le mostre di 5 designer provenienti dalle precedenti edizioni di “Who Is On Next?” ed altre attività collaterali: i nomi presenti saranno quelli di De Couture, Giancarlo Petriglia e San Andrès Milano negli spazi dell’ITIS Galileo Galilei; Marianna Cimini e Caterina Zangrando presso l’Auditorium di Mecenate

Altro evento clou di questa moda romana in versione estiva è Portugal Fashion, una sfilata collettiva dei giovani designer portoghesi Susana Bettencourt, Daniela Barros e Pé de Chumbo.

Collezione SS 2016 Susana Bettencourt

Susana-Bettencourt-SS16-6

Resta inalterato anche l’impegno di Altaroma nella promozione della formazione: in calendario dunque anche i final work e le sfilate di Accademia Costume & Moda, Accademia Maria Maiani, Scuola di Moda Ida Ferri, Accademia Altieri, Accademia Italiana, Accademia Nazionale dei Sartori e Accademia Koefia.

Nella stessa ottica anche il progetto Portfolio Review, rivolto a chi inizia ad affacciarsi al fashion system da diverse angolature. Una giornata dedicata alla visione dei portfolio under 40 di studenti di scuole, università e accademie che avranno la possibilità di mostrare il proprio lavoro a Sara Maino, Senior Editor di Vogue Italia e Head of Vogue Talents, Simonetta Gianfelici, Fashion Expert e Talent Scout, Rosario Morabito, freelance fashion journalist and content editor, Elisa Pervinca Bellini, giornalista di Vogue.it e Vogue Talents.

AltaRoma luglio 2016: la moda romana in Atelier 2

La sezione Atelier, contenitore di sfilate e presentazioni di maison di couture, neo-couture, piccoli atelier, sartorie e artigianalità, è sicuramente la sezione più tradizionale e ricercata di AltaRoma. Grandi nomi in elenco anche nell’edizione di luglio.

Tra questi troviamo:

  • Hussein Bazaza, vincitore della special edition Who Is On Next? Dubai 2015, che sfilerà proponendo un’evoluzione in chiave haute couture della collezione prêt-à-porter FW 2016-2017 presentata nella capitale emiratina.

Hussein Bazaza – Dubai Runaway

Hussein+Bazaza+Runway+Dubai+FFWD+Fall+Winter+Qi7yfYB4bS9l

  • Arnoldo][Battois finalista di Who Is On Next? 2010
  • Esme Vie vincitore di “Who Is On Next? 2013

E poi gli immancabili e straordinari Renato Balestra, Rani Zahkem, e Addy van den Krommenacker.

Renato Balestra

<> on July 11, 2015 in Rome, Italy.

Tra ii progetti voluti da AltaRoma anche ‘The Secrets of Couture”, evento che si terrà nella Galleria del Cembalo (Palazzo Borghese) ed il cui tema è la trasmissione dei saperi a tutela del Made in Italy attraverso la tecnologia “360 VR Virtual Reality”.  Verranno approfondite e scoperte così tre tematiche inaccessibili:

  1. il laboratorio di alta pellicceria di Fendi
  2. l’atelier di alta moda di Valentino
  3. la Sartoria Farani con la parte dedicata al restauro degli abiti.

Basterà indossare gli occhiali Cardboard Viewer per rivivere la magia della couture.

Tra gli altri progetti da segnalare: il progetto “Artigiani del futuro: Tecniche di Couture”, l’A.I. Artisanal Intelligence, il progetto ideato da Monteneri, piattaforma ispirata al savoir-faire applicato alla moda e al design, che fonde il saper fare manuale della pelletteria con le nuove tecnologie industriali.

AltaRoma luglio 2016: la moda romana In Town  3

La terza ed ultima sezione di AltaRoma è destinata a iniziative e attività connesse alla moda che, durante la manifestazione, colgono l’occasione per promuoversi e instaurare contatti utili al proprio business in città.

Torna in questa sezione Road to Style l’appuntamento dedicato alla valorizzazione delle vie dello shopping, delle boutique di nicchia, dei raffinati atelier, di piccoli laboratori di ricerca e alto artigianato, con tre imperdibili appuntamenti:

  1. Road to Style – Celebrating Via del Babuinoun omaggio all’Accademia Costume & Moda e a altri giovani talenti, con protagonisti i bozzetti realizzati dagli studenti dell’Accademia
  2. Road to Style – Celebrating Via dell’Oca e Via della Pennaun omaggio a Giannico, giovanissimo designer di Milano, vincitore nella categoria accessori per lo shoewear di “Who Is On Next? 2015
  3. Road to Style – Celebrating Via del Pellegrino e Via dei Cappellariun omaggio a Pasquale De Antonis, con le sue memorabili fotografie.

Si rinnova infine la partnership con Dimensione Suono Roma, voce ufficiale di Altaroma, che racconterà on air e online la manifestazione, mentre ancora una volta le info sugli appuntamenti della moda romana saranno disponibili in tempo reale grazie alla App di Altaroma.

Io inizio il count-down, voi ovviamente restato in ascolto 😉


Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: