Finalmente eccomi qui a raccontarvi la mia VFNO 2014, la notte bianca capitolina più glamour e modaiola dell’anno. Ma procediamo con ordine, perché le cose da raccontarvi sono davvero tante!
Dopo un anno di stop, lo scorso giovedì 11 settembre, la Vogue Fashion’s Night Out ha riaperto i battenti in quel delle vie del Tridente, affollatissime nonostante la minaccia incombente di diluvio universale che pendeva sulle teste di tutti. Ma per fortuna il meteo è stato clemente e così è stato possibile godere dei numerosissimi eventi in programma per la serata. Così tanti da risultare davvero difficile presenziare a tutti senza avere il dono del teletrasporto, per cui avere in mano un itinerario con appuntati quelli imperdibili è stato davvero salvifico, perlomeno per la sottoscritta. La mia VFNO è così iniziata nel traffico romano, con una corsa in Piazza di Spagna (per arrivarci giuro che ho dovuto letteralmente tapparmi gli occhi per impedirmi di fotografare tutto il fotografabile e rimanere a guardare tutte le vetrine e gli eventi che nel frattempo trovavo camminando!) dove la mia amica blogger Emy Rice mi aspettava per il primo imperdibile appuntamento: la Cinderella’s Story di Marco Gentile da Pura Lopez.

In Piazza di Spagna insieme ad Emy Rice

10616002_10152750724259708_1413746093725228549_n

Una fiaba trasformata in realtà grazie alla sontuosa carrozza approdata in Piazza di Spagna poco dopo le 20, da cui tre splendide Cenerentole vestite con i meravigliosi abiti di Giada Curti, sono scese per farsi ammirare dalla folla presente, prima di entrare in negozio e farsi trasformare dalle sapienti mani dell’hair stylist Marco Gentile che le ha rese ancora più belle e particolari. Eccovi alcune immagini gentilmente fornite dal press office dell’evento Sonia Rondini:

pura8

10689916_764153753630965_6394844691460347411_n

10426100_764154023630938_1536523816889673612_n

10382835_764156113630729_5162237679535967529_n

pure2

pura3

pura4

pura5

pura7
Tappa successiva è stata via Margutta e in particolare il Flash Moda organizzato da Antonio Falanga e Grazia Marino nella suggestiva location della P&G Events. Qui si è svolto un fantastico shooting live con splendide modelle che indossavano le creazioni della collezione Plissè di Nino Lettieri e i gioielli in bronzo e pietre preziose di Patrizia Corvaglia. Tantissime le persone presenti, davvero un successo per quello che è stato uno degli eventi di punta della VFNO 2014. Tra i presenti anche lo stilista Vittorio Camaiani che ho avuto il piacere di rivedere dopo la sua sfilata di Altaroma dello scorso luglio e moltissime celebrità del mondo della moda e dello spettacolo. Inutile dire che sono rimasta letteralmente incantata dalla bellezza degli abiti di Nino Lettieri, che ha il raro dono di modellare la stoffa conferendogli quelle linee avvolgenti che rendono i suoi abiti delle vere e proprie sculture di tessuto.

Eccovi alcune foto dell’evento realizzate dai bravissimi fotografi Giacomo Prestigiacomo, Carlo Tosti e Giulia Brunelli.

protagonisti

nino letteiri

patrizia corvaglia

10628309_10203126979671782_2710160155238087313_n

carlo tosti5

carlo tosti3

Odjad-6767-2
Questa invece sono mie. Quella con Grazia Marino è venuta un pò mossa ma conta il pensiero 🙂

10613140_10152750763834708_1838581481608683515_n

10626676_10152750749114708_8688718734704090994_n

Subito dopo è stata la volta della mostra più glam della VFNO 2014, ovvero l’esposizione di fashion dolls I LOVE B di Artist Creations, allestita presso la Galleria Vittoria, sempre in via Margutta, dove i due designers autori delle meraviglie, ovvero Alessandro Gatti e Giuseppe de Bellis, ci hanno accolto con grandi sorrisi e l’affascinante racconto di come nascono le loro creazioni, mostrandoci i vari pezzi della loro magnifica collezione. Ovviamente la protagonista dell’evento è stata Franca Sozzani, reale e sotto forma di bambola, realizzata come pezzo unico ed esclusivo proprio per l’occasione e dedicata alla mitica direttrice di Vogue Italia, la quale ha apprezzato tantissimo il tributo e si è lasciata fotografare con gli autori di questo piccolo capolavoro. Qui alcune delle immagini dell’evento, delle quali ringrazio Tiziano, il responsabile di Galleria Vittoria, persona squisita conosciuta proprio in questa occasione.

doll3

doll4

doll1

10646802_10152750748809708_3858371204533956053_n

doll2

doll5

doll6

Ovviamente la mia VFNO è stata tanto altro. Ho visto tantissimi altri negozi in cui si svolgevano vari cocktail party, sono stata da Rosato ad ammirare gli splendidi charms e il Secret Diary lanciato proprio durante la VFNO, ho ammirato i sandali gioiello esposti da Loriblu, mi sono attardata ad un dj set vicino Piazza del Popolo dove sembrava di essere in una disco a cielo aperto…E poi sono stata da RED Valentino, per andare a trovare un mio caro amico che lavora lì e ho approfittato per fotografare alcune meraviglie. Insomma…è stata una bellissima VFNO in cui, più che gli eventi in sè, sono state le persone a renderla speciale. Le persone conosciute durante la serata, quelle che ho avuto il piacere di rivedere, gli amici che ho incontrato per le strade di quella Roma che, durante eventi come questo, diventa quasi un grande salotto a cielo aperto.

10403078_10152750776934708_3465266761981685764_n

10635722_10152750772114708_3584770719355168479_n

10599475_10152750772249708_8242435531041538400_n

10665050_10152750778559708_8988213875266753042_n

6

10686626_10152750778644708_2127635674224667967_n

10590700_10152750769949708_1489466904641963201_n

E forse, al di là dello shopping, delle luci dei flash, delle vetrine luccicanti…il bello della Vogue Fashion’s Night Out è proprio questo: passare una serata in compagnia di tante persone che condividono con te la stessa passione…

To translate the post, click your flag: 

Vi è piaciuto questo post e volete rimanere sempre aggiornati sugli eventi e le altre fashion news? Seguitemi su FACEBOOK

21 thoughts on “La mia Vogue Fashion’s Night Out

        1. Be però dai Torino é una bella città viva, io ho degli zii su 🙂 poi piuttosto che la vogue night visto che sei li scappa a farti una giornata per la settimana della moda a sto punto 😉

    1. Grazie Alvuela, era proprio quello che volevo trasmettere 🙂 Sicuramente l’anno prossimo tornerà anche a Firenze, in effetti non so perché quest’anno l’abbiano saltata…:*

  1. Sto morendo di invidia!! Non solo le foto sono super fighissime ma é incredible leggere di tutti gli eventi che hanno messo su!! Cioe’ hanno aspettato che partissi per dare vita a qualcosa del genere 🙁
    Grazie per avermi fatto sognare per qualche minuto 😉
    Bacio grande

    1. Le foto sono merito dei fotografi che sono stati bravissimi…io ho provato a fare qualche scatto ma di solito chiaccheravo e mi dimenticavo 😀 Da quanto sei partita per il Canada? Ora sono curiosa 🙂

      1. Un anno e 2 mesi….e la Bella Italia mi manca, incasinata, colorata, piena di noi pazzi italiani che pero’ la rendiamo uno dei paesi piu’ belli del mondo (per le vacanze pero’, non per viverci 😉 )
        Grazie dell’interesse tesoro

          1. Torno a gennaio per un mesetto, non manchero’ di scriverlo sul blog ovviamente e saro’ felicissima di bloggare dall’Italia, cosi’ vi sentiro’ piu’ vicine 😀

Rispondi