E’ uno dei marchi di intimo più famosi al mondo, soprattutto per la bellezza delle modelle che vengono scelte per sfilare con indosso i suoi preziosissimi capi, ribattezzate non caso “gli Angeli”: il noto marchio statunitense, Victoria’s Secret, chiamato così in onore della regina Vittoria, nato nel lontano 1977 dalla capacità imprenditoriale di Roy Raymond, conta più di 900 punti vendita solo negli Usa.

La nascita di questo brand, come spesso accade con le piccole idee che poi si trasformano in grandi cose, è legata ad un fatto accaduto casualmente al suo fondatore 8 anni prima. Quel giorno Mr. Raymond si era recato in un grande magazzino per acquistare biancheria intima per la moglie e si era trovato di fronte a scaffali con accappatoi di spugna e orrende camicie da notte di nylon con stampe floreali. Fu così che decise di fondare Victoria’s Secret.

Tutto qui? Ovviamente no. Dovette studiare per ben 8 anni il mercato dell’intimo e farsi prestare 40mila dollari prima di poter attuare il suo progetto e aprire il suo primo negozio presso la Stanford Shopping Center. Fu un successo e da lì in poi il brand si ampliò con la nascita di altri negozi e utilizzando il canale della vendita per corrispondenza. Nel 1983 la vera svolta: Raymond vende il marchio a Leslie Wexner, creatore di Limited Brands, che rinnova Victoria’s Secret scartando la biancheria maschile e dedicandosi solo a quella femminile, proponendo nuovi colori e modelli.

Risultato: oggi Victoria’s Secret è una delle aziende di lingerie più famose al mondo e oltre a creazioni di intimo produce anche costumi, maglieria, calzature, profumi, pelletteria, prodotti di bellezza e make up.

La vetrina di uno dei negozi di Victoria’s Secret e alcuni capi di lingerie.

Immagine

Proprio ieri sera, al Lexington Avenue Armory di New York, si è tenuto il consueto Victoria’s Secret Fashion Show, ovvero il defilè di presentazione della nuova collezione del noto brand.

Immagine

Ad accompagnare la passerella degli splendidi Angeli testimonial del marchio, la musica della reginetta del country pop Taylor Swift, i Fall Out Boy, il quartetto femminile londinese Neon Jungle e il duo statunitense A Great Big World.

Taylor Swift

Immagine

Fall Out Boy.

Immagine

Neon Jungle.

Immagine

Tra le modelle di spicco con indosso le bellissime creazioni del brand: Candice Swanepoel con il Fantasy Bra 2013, Alessandra Ambrosio, Karlie Kloss, Izabel Goulart, Adriana Lima, Doutzen Kroes e tante altre.

Da sinistra: Candice Swanepoel con il Fantasy Bra 2013, Adriana Lima, Alessandra Ambrosio e Behati Prinsloo.

Immagine

Da sinistra: Cara Delavigne (guest della serata), Constance Jablonski, Hilary Rhoda e Izabel Goulart.

Immagine

Da sinistra: Karlie Kloss, Lindsay Ellingson, Martha Hunt e Sui He.

Immagine

Ian Axel.

Immagine

Grande assente Miranda Kerr, che recentemente aveva annunciato la fine della sua collaborazione con il marchio. Sara mica colpa di Orlando Bloom?


Rispondi