to top

Il Giardino Segreto di Giada Curti vola a Dubai


Giada Curti alla Huawei Arab Fashion Week di Dubai

L’eleganza e la raffinatezza della sue creazioni hanno da tempo conquistato i mercati d’Oltreoceano.

Abiti preziosi e unici, caratterizzati dall’artiginalità tipica dei grandi stilisti, simbolo di un Made In Italy capace ancora di far sognare: sono gli abiti di Giada Curti, stilista che da sempre seguo con affetto e ammirazione per le sue grandi doti creative e per la bellezza della sue collezioni.

Da Portofino a Shukran, da Sophia a La Divina Marchesa fino alla sua ultima creatura, la collezione “Giardino Segreto” che approderà il prossimo 10 ottobre nella lussuosa Dubai come protagonista italiana della Huawei Arab Fashion Week: Giada Curti non smette di stupire con le sue bellissime creazioni.

La collezione Giardino Segreto, dedicata alla primavera/estate 2017 viene così presentata in anteprima in una delle location più esclusive, ovvero la splendida Dubai.

bozzetto

Dal 6 al 10 ottobre si terrà dunque la terza edizione della Huawei Arab Fashion Week che vedrà sfilare brand internazionali con le anteprime delle loro collezioni per la primavera-estate 2017 e proprio in questa occasione la talentuosa Giada Curti presenterà la sua nuova collezione di Haute Couture.

Una nuova, sontuosa e impalpabile couture quella che Giada Curti si accinge a rivelare su una delle passerelle più importanti della moda mondiale, antichità sontuose come filo conduttore di una linea che si ispira ad echi lontani, reinterpretati sulla suggestione di un simbolismo estetizzante di fine secolo.

La collezione di Giada Curti, suggerita dall’ecletticità dell’artista Lawrence Alma Tadema, è pensata nella sua totalità in onore della bellezza femminile, con una visione quasi onirica che ben si mescola con elementi archeologici, tesa ad onorare il corpo della donna.

Opera di Lawrence Alma Tadema

lawrence-alma-tadema

Fondamentale e curata la ricerca e la descrizione del particolare. Scenografie lucenti fanno da sfondo agli abiti in un palcoscenico scintillante nel quale prendono vita le preziose regine moderne.

Combinazione come parola d’ordine negli equilibri dei capi, che vedono tra le proposte giacche sovrapposte a lunghi abiti ampi ed impalpabili. Mix sapiente di materiali e tessuti: mikado di seta, voile stampati con motivi floreali, pailettes sfumate e luminose.

Su invito di Jacob Abrian, amministratore delegato della Huawei Arab Fashion Week, sarò presente a Dubai per il terzo anno consecutivo, una vetrina esclusiva, quinto hub internazionale della moda con New York, Londra, Milano e Parigi. Un’occasione unica per incontrare buyes internazionali e relazionarmi con un mercato la cui proiezione di spesa per l’acquisto di prodotti di lusso è in costante aumento. Ma anche uno stimolo a livello personale di forte crescita, che mi permetterà di confrontarmi con realtà artigianali e industriali di altissimo profilo, con le quali collaboro da ben dieci anni.

ha dichiarato entusiasta la stilista.

07/09/2016 Pontecorvo (Fr), Giada Curti, stilista di abiti e abiti da sposa nel suo atelier

07/09/2016 Pontecorvo (Fr), Giada Curti, stilista di abiti e abiti da sposa nel suo atelier

sartoria-2


Per la “Sposa” poi, creazioni sartoriali che fanno eco a nobili intenti seduttivi, inebriate di raggiante leggerezza ed eterea femminilità, in un duplice gioco di sfumature chiuderanno la collezione Giardino Segreto, mentre le preziose shoes ideate da Valentina Gallo, interamente realizzate in Italia con materiali pregiati e ricercati, faranno da perfetto completamento al tutto.

Noi non vediamo l’ora di vedere le nuove creazioni di Giada Curti e come sempre le facciamo un grandissimo in bocca al lupo!


Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: