Giada Curti presenta a Dubai la sua collezione Giardino Segreto…ed è subito incanto

 

Un successo annunciato, quello di Giada Curti.

Da ormai diversi anni punta di diamante del Made in Italy, la stilista che ho conosciuto e apprezzato in varie edizioni di AltaRoma ha ormai spiccato il volo.

Di lei vi ho parlato tante volte, sottolineandone il talento e la capacità di creare collezioni sempre uniche e ricercate, ma la cosa che va riconosciuta a Giada Curti è anche la capacità di aver conquistato, dopo quello italiano, un mercato estero complesso come quello arabo.

Non si diventa infatti ambasciatori del Made in Italy se non si è prima conquistata la fiducia dei mercati e dei buyers e Giada Curti sicuramente è ormai riuscita nell’intento.

La sua partecipazione alla Huawei Arab Fashion Week è stata un trionfo: lunedì 10 ottobre infatti la stilista ha sfilato con le sue sontuose creazioni nella splendida cornice del Meydan Hotel di Dubai, nell’ambito della terza edizione della Huawei Arab Fashion Week, il più prestigioso evento arabo.

La sua haute couture impalpabile e raffinata fatta di colori che riempiono gli occhi e ricami pregiati, dal titolo Giardino Segreto, ha incantato tutti.

Credits press office

passerella-1

passerella-2

Giada Curti Fashion show, Spring summer 2017 in Dubai

Giada Curti Fashion show, Spring summer 2017 in Dubai

Giada Curti Fashion show, Spring summer 2017 in Dubai

Giada Curti Fashion show, Spring summer 2017 in Dubai

Giada Curti Fashion show, Spring summer 2017 in Dubai

 

Partendo dalle opere dell’artista Lawrence Alma Tadema, Giada ha dato vita ad una collezione dove le antichità sontuose ispirate ad echi lontani, sono state il fil rouge delle sue creazioni, finalizzate a reinterpretare un simbolismo estetizzante di fine secolo.

Un inno alla bellezza femminile in chiave quasi onirica in cui è possibile rinvenire elementi archeologici che esaltano le forme del corpo e rendono la donna una regina.

Il tutto in un equilibrio perfetto in cui le giacche sono sovrapposte ad abiti ampi e leggeri, in cui il mikado si fonde con il voile stampato a fiori e le paillettes sfumate e luminose catturano l’attenzione esaltando le linee dell’abito.

Fiori ovunque nella collezione per la primavera estate di Giada: in onore del suo titolo “Giardino Segreto”, le creazioni sono un trionfo di stampe fiorite, impreziosite da acconciature realizzate con grandi fiori colorati che hanno reso la collezione ancora più fresca ed elegante, così come le shoes firmate dalla designer Valentina Gallo che hanno fatto da perfetto complemento al tutto.

passerella-3

passerella-4

Splendida infine la sposa nella sua eterea femminilità, esaltata in un duplice gioco di fumature.

Tante le ispirazioni di questa collezione, ma una su tutte: celebrare la bellezza e l’eleganza femminile accostandosi ad un gusto per l’eleganza e il lusso tipicamente arabo, che sottolinea ancora una volta la capacità della designer di allineandosi perfettamente alle esigenze del mercato di riferimento senza perdere un grammo del suo stile e del suo design.

Su Instagram uno dei primi video che hanno immortalato la collezione è stato quello di Marie Claire Dubai: guardate che meraviglia.

 

Un grande applauso a Giada Curti!

Giada Curti Fashion show, Spring summer 2017 in Dubai


One thought on “Giada Curti e il suo Giardino Segreto trionfano a Dubai

Rispondi