Giada Curti Bridal Aperitif: dopo AltaRoma un nuovo appuntamento con l’Alta Moda

 

Giada Curti torna a stupire con i suoi meravigliosi abiti e questa volta lo fa in una cornice d’eccezione: dopo il grande successo della collezione La Divina Marchesa presentata nell’edizione di AltaRoma tenutasi a gennaio, la stilista ha deciso di aprire le porte del lussuoso hotel St.Regis alla sua Alta Moda Sposa con un Bridal Aperitif d’eccezione.

E’ proprio la celebre location romana, punto di riferimento del mondo diplomatico e politico internazionale, che ieri ha ospitato, in esclusiva collaborazione con l’Atelier Curti, gli abiti sartoriali creati da Giada. Un Bridal Aperitif a cura dello Chef Francesco Donatelli tutto dedicato alle giovani spose che hanno affollato la storica hall di uno degli Alberghi più ambiti della Capitale.

Una collezione Alta Moda Sposa P/E 2017 (delle tendenze sposa del 2016 invece ne abbiamo parlato qui) caratterizzata da affascinanti atmosfere bucoliche con modelle ornate di diademi di fiori. Tema principale il pizzo, in tutte le sue sfumature, impiegato per ornare scolli e spalle. Come sempre grande attenzione ai dettagli nella collezione di Giada Curti: i corpetti erano ricamati da incrostazioni di cristalli e perle su gonne dai volumi inediti; le costruzioni erano preziose e ricercate;  i motivi plisse’, i volants e le sopragonne per gli abiti dal taglio romantico accarezzavano il corpo in modo armonioso.

Insomma un inno al puro romanticismo visto in un’ottica moderna e attuale per un sogno contemporaneo.

Bridal Aperitif – Giada Curti Alta Moda Sposa P/E 2017 – Ph. Carlo Tosti

1 bridal_giadacurti

2 bridal_giadacurti

3 bridal_giadacurti

In passerella però non hanno sfilato solo le proposte Bridal, ma anche la New Skirt Collection firmata da Giada Curti che sta riscuotendo un enorme successo sia presso l’Atelier di Pontercorvo, che tramite il canale e-commerce.

La Skirt Collection by Giada Curti – Ph. Carlo Tosti

2 Skirtcollection

3 Skirtcollection

Giada Curti skirt collection

Per tutte le info su questa e le altre collezioni della stilista, visitate il sito giadacurti.it


Rispondi