to top

FASHION REPORT: l’ABC degli abiti più belli dell’estate 2015


Attenzione: questo articolo e le immagini in esso contenute possono provocare attacchi di sogni ad occhi aperti e di “fuga da shopping” nei soggetti più sensibili. Si consiglia, prima di visionarlo, di ripetersi ad alta voce più volte la seguente frase “Il mio armadio è già al completo”.

L’eleganza di un abito lungo è davvero indiscutibile. In qualunque occasione lo si indossi riesce sempre a fare la sua figura salvando tante situazioni di look e, soprattutto, mimetizzando un sacco di difetti. In più, rispetto ad una semplice gonna, l’abito lungo regala femminilità risolvendo allo stesso tempo il problema del come abbinare il “sopra” e il “sotto”.

Quest’anno poi, con il ritorno della tendenza dei mitici Seventies, è tutto un tripudio di abiti lunghi, leggeri e svolazzanti, con bretelline finissime o maniche lunghe ma impalpabili e, soprattutto, stampe coloratissime ispirate ai figli dei fiori e ai colori della natura.

Dando uno sguardo alle collezioni primavera-estate 2015 degli stilisti, c’è solo l’imbarazzo della scelta: ciascuno di loro ha mandato in passerella parecchi abiti lunghi, ma ciascuno seguendo il proprio inconfondibile stile. Se Armani ha puntato su un’ispirazione decisamente naturale dominata da colori sobri o notturni, Emilio Pucci ha fatto esplodere un tripudio di colori sugli impalpabili abiti in chiffon, Alberta Ferretti ha puntato su tonalità chiare e delicate, mentre Stella Jean ha attinto a piene mani dalle sue origini haitiane per dar vita ad abiti spettacolari e ricchi di folclore.

Ma quali sono gli abiti più belli visti in passerella? Eccovi per l’occasione uno speciale “ALFABETO DI STILE” con i migliori abiti lunghi da cui trarre ispirazione per le sere d’estate. Buona visione! 😉

etro11

#A come ARMANI:
Il Maestro ha puntato sul celeste, sul blu notte, sulle tonalità delicate e sui grafismi ispirati alla natura per i suoi abiti della collezione Armani Privè. Trasparenze, piume e fasce in stile jap hanno completato il tutto. Perfetti chi ama essere estremamente chic.

armani

#A come ALBERTA FERRETTI
Delicate come tante ninfe contemporanee, le donne di Alberta Ferretti vestono di romanticismo: i colori sono tenui e delicati, i ricami tono su tono, il bianco sempre presente. I suoi abiti lunghi sono bellissimi e sognanti, ricchi di trasparenze e particolari.

alberta ferretti

#B come BLUGIRL
Il brand di Anna Molinari pesca a piene mani dai mitici ’70 e regala forme e stampe perfette per delle hippie contemporanee. Estremamente chic in nero, più classico l’abito con la stampa floreale.

blugirl

#D come DIOR
Difficile indossare abiti così nella vita di tutti i giorni, ma Dior nella persona del suo attuale designer Raf Simons, insegna che la ricercatezza sta nei dettagli e nelle forme. Tre abiti diversissimi tra loro ma ciascuno dotato della sua magia. Un must poi la forma a ruota della gonna, da vera diva anni ’50.

dior

#E come ELIE SAAB
Il maestro dell’eleganza made in Libano punta molto sul colore e sulle stampe, ma anche le sfumature la fanno da padrone in una collezione che lascia senza fiato. Da sogno.

eliesaab

#E come ETRO
Il brand da sempre simbolo di texture particolari punta molto sui ’70 e lascia libera fantasia a stampe decisamente etniche e accattivanti. I colori sono sobri, ma sono i dettagli e i mix&match a dare quel twist in più. Fantastici.

etro

#F come ELISABETTA FRANCHI
Glamour alla stato puro: bianco, animalier e oro, questi i colori dominanti di questi splendidi abiti lunghi realizzati dalla stilista, per una collezione ricca di fascino da cui trarre ispirazione per lr occasioni più eleganti dell’estate.

elisabetta franchi

#G come GIAMBATTISTA VALLI
Spettacolare la collezione dello stilista, tutta ispirata a forme tipicamente fifties, ricca di colore e volumi ampi, immancabili i ricami floreali. L’abito rosa centrale è stato scelto, non a caso, anche da Rihanna su uno dei suoi red carpet più riusciti!

giambattista valli

#J come JOHN GALLIANO
Il guru dello stile punta tutto sul verde declinato nelle sue mille splendide sfumature: abiti romantici ma di carattere per la sua collezione primavera estate 2015, tessuti leggeri e svolazzanti, ruches, righe e mille foglie di stoffa cucite una sull’altra. Splendidi.

john galliano

#M come MACHESA
Qui il flower power è ai massimi livelli ma declinato in una modalità molto delicata a romantica. I microfiori a pioggia su tonalità a contrasto fanno risaltare ancora di più l’anima di questi abiti assolutamente affascinanti.

marchesa

#O come OSCAR DE LA RENTA
La maison riesce a stupire anche senza il suo creatore, ma capitanata dal talentuoso Peter Copping. Le forme sono anni ’50, i colori pastello sono dolci ma non zuccherosi, gli accostamenti delicati. Nel complesso una collezione da cui attingere a piene mani, soprattutto in caso di cerimonie estive particolarmente eleganti.

oscar de la renta

#P come EMILIO PUCCI
Il maestro del colore non si smentisce: gli abiti hanno il sapore degli Anni Settanta ma sono ricercati e dominati da uno spirito del tutto nuovo. Tante le sfumature di colore, le stampe, le frange e i ricami a metà strada tra l’hippie e l’etnico.

pucci

#R come ROBERTO CAVALLI
Stupefacente la collezione dello stilista fiorentino: seventies a gogò ma con colori degni della tavolozza di un artista. Il plissè vince su tutti regalando ancora maggiore movimento agli abiti che sembrano davvero vivere di vita propria. Una delle collezioni più riuscite in assoluto.

just cavalli

#S come STELLA JEAN
La stilista di origini haitiane porta i colori della sua terra sotto forma di stampe colorate e meravigliose. I suoi abiti raccontano di terre lontane e fanno sognare con uno stile attualissimo e personale. Stupendi.

stella jean

#V come VALENTINO
Chiudiamo questo speciale alfabeto di stile con una delle maison più amate. Valentino mette in passerella per questa estate uno stile decisamente romantico e particolare, molto ricercato. I colori sono estremi, passano dal bianco al rosa fino al nero, le stampe sono vintage, i ricami retrò.

valentino

E voi quale stile preferite e da chi prenderete spunto per i vostri abiti lunghi da indossare quest’estate?


  • Sara la moda va al mercato

    wow che selezione!!!
    ti confesso di aver avuto ben più di un attacco di sogni ad occhi aperti!
    mi piacciono praticamente tutti, sarebbe bello trovarli stasera nel guardaroba!
    baci

    luglio 1, 2015 at 3:33 pm Rispondi

Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: