A Roma, il prossimo 4 marzo, la terza edizione del Fashion Connection Lounge di Stylebook

 

Ci eravamo lasciati lo scorso 23 luglio con una promessa: una nuova edizione del Fashion Connection Lounge, l’evento targato Stylebook, che accende i riflettori sui giovani talenti del mondo della moda.

Ci eravamo lasciati all‘Os Club, in una calda serata d’estate, affascinati dall’atmosfera di un luogo magico nel cuore di Roma e dalle bellissime creazioni che avevano sfilato in quell’occasione (qui il diario dell’evento).

Con lo stilista Raffaele Stoico – guest della scorsa edizione – e Federica Bernardini, direttrice di Stylebook.

E dato che ogni promessa è debito, il 4 marzo torna la terza edizione del Fashion Connection Lounge:

la formula (vincente) è sempre la stessa, ovvero mettere in mostra il talento di alcuni giovani designers che presenteranno le loro creazioni al pubblico e a un selezionato gruppo di blogger che li intervisteranno dopo ogni defilè.

Questa volta poi il Fashion Connection Lounge sarà tutto al femminile: dalla presentatrice – la bravissima Elena Travaini – alla direttrice artistica dell’evento, ovvero Federica Bernardini, fino alle stiliste coinvolte nel progetto che sono:

Draga Hadzhieva

Pinda Kida (presentata dall’associazione NIBI)

Harriet Lind

Myriam Lo Prete

Valentina Pagliacci

Lucrezia Rinaldi

Simona Tuzio

Maria Cristina Vespaziani.

Fedeli alla formula già sperimentata con successo nelle precedenti edizioni, anche questa volta ad approfondire il dialogo con le  designers, per scoprire di più sulle emozioni e gli spunti che le hanno ispirate, ci saranno alcune blogger che ho scelto personalmente e che avranno l’importante compito di intervistare le partecipanti.

Ad accompagnarmi dunque nel mio arduo compito di intervistare le designer ci saranno:

  Laura Limone di L’Allure

Mariateresa Castelluccio di Kosmomaka 

Michaela Abati di Michaela Abati Fashion Blog

Alessia Aleo di Gnoseologia della Moda

Francesca Laragione di The Realm of Fashion

Francesca Gori di Francy.G Fashion Blog 

La vera novità poi di questa terza edizione del Fashion Connection Lounge sarà la presenza di una donna straordinaria che presenterà l’evento: Elena Travaini – per chi non la conosce – è una ballerina affetta da una grave disabilità visiva, diventata nota al grande pubblico per la sua partecipazione come ospite a Ballando con le Stelle 2016 insieme al suo compagno di danza e di vita Anthony Carollo, con il quale ha fondato Blindly Dancing – Danzare ad occhi chiusi, Associazione che si pone l’obiettivo di far vivere a tutte le persone indistintamente un’esperienza di danza al buio come metodo per abbattere le proprie paure, immergendosi per alcune ore nel mondo delle persone non vedenti.

Un bellissimo messaggio supportato poi da uno sponsor d’eccezione, ovvero Marcella Milano che presenterà per l’occasione la collezione Peace, ovvero pregiate fashion bags di lusso ispirate all’antica filosofia cinese dello Ying e Yang.

La contrapposizione tra luce e ombra, tra bianco e nero, tra gli opposti che si respingono e completano a vicenda sarà dunque un po’ il concept di questa nuova edizione del Fashion Connection Lounge.

Vi anticipo che ho avuto modo di scoprire già i temi delle collezioni delle otto stiliste coinvolte nell’evento e che ne sono rimasta conquistata: concept particolari, utilizzo attento di materiali e colori, scelta accurata di linee e decorazioni sono sicura che lasceranno tutti sorpresi.

Ancora una volta dunque l’associazione Stylebook punta l’attenzione sulle nuove leve del fashion e favorisce l’incontro e la collaborazione tra artisti ed operatori appartenenti a diversi campi creativi, basti pensare che nelle due edizioni precedenti il Fashion Connection Lounge ha visto la partecipazione di ventotto creativi e il coinvolgimento di un centinaio di blogger.

Segnatevi dunque questa data: sabato 4 marzo, all’Os Club, nel cuore di Roma, per la terza edizione del Fashion Connection Lounge.

Vi aspettiamo!


Rispondi