Mia madre è stata la prima stylist della mia vita. E’ stata lei a guidarmi nella scelta dei capi più adatti da indossare quando il mio senso dello stile ancora faceva acqua da tutte le parti, consigliandomi come abbinare i colori e quali linee fossero più adatte alla mia persona. E se c’è una cosa che mi ha sempre ripetuto fin da quando ero una ragazzina è che a me stanno bene le gonne lunghe perché mi slanciano”. Ovviamente non detto proprio in questo modo così elegante. Diciamo che il suo monito era più o meno questo “Cla, copriti quei cosciotti e mettiti una gonna più lunga che ti fa sembrare più alta”. Che detta così sembrerebbe una perfidìa, ma detta da una mamma che vuole solo il meglio per la figlia anche in fatto di look, fidatevi che è stato un buon consiglio.
Che poi, detto tra noi, ora le minigonne ovviamente le metto lo stesso, ma quello che voleva comunicarmi all’epoca mia madre, e non a torto, è che la lunghezza di una gonna a volte è in grado di migliorare molto la nostra silhuette conferendoci eleganza e stile.
Per questo, quando ho visto che era tornata di gran moda la midi, ovvero la gonna dalla lunghezza media che si aggira tra il “poco sopra il ginocchio” e la metà del polpaccio, in infinite varianti e modelli, ne sono stata felice. Perché è quel tipo di gonna che definirei “comfort wear” ovvero qualcosa di confortevole da indossare, capace di farci sentire sempre a nostro agio, in maniera elegante e femminile. Da vere lady insomma!

Grace Kelly, emblema dell’eleganza, indossa una midi skirt

Immagine

Ripescata direttamente dagli anni ’40-’50, la midi ha spopolato sulle passerelle delle collezioni PE di stilisti e brand

da sinistra:Missoni, D&G, Burberry, Antonio Marras e D&G

Immagine

ma è anche la prima scelta di molte bloggers e fashioniste di tutto il globo, che amano indossarla con maglie e top, tacchi alti e l’immancabile pochette, in toni sorbetto o in eleganti fantasie, in colori sofisticati come il blu e il nero o anche in total white…

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Anche per la midi skirt, però, ci sono alcune piccole regole che occorre tenere bene in mente per azzeccare il modello giusto. Se siete piccoline come me optate per lunghezze al massimo al ginocchio e modelli non troppo vaporosi (la doppia ruota meglio evitarla) anche leggermente a vita alta per slanciare, aiutandovi con un bel paio di scarpe con il tacco. Se invece siete alte, potete permettervi i modelli lunghi fino a metà polpaccio e anche l’abbinamento sporty con t-shirt e sneakers o Seventies con infradito e borsa con le frange.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

In ogni caso, lasciatevi ispirare dai look che vi ho proposto e scegliete quello che più vi piace, divertendovi a creare diversi abbinamenti e sperimentando voi stesse quello che vi si addice di più, perchè la moda dev’essere prima di tutto un gioco divertente! 😉

To translate the post, click your flag: 


12 thoughts on “Donne con le gonne: il ritorno della Midi Skirt

    1. Eh no tesora adesso voglio assolutamente leggermi il tuo di post!!!! Vengo a cercarmelo domani!!! Cmq si belle queste tendenze e soprattutto questo tipo di gonne che ci liberano dallo stress delle gambe non perfette! 😉

      1. Verissimo esattamente il mio pensiero! E poi vuoi mettere lo stile senza tempo e l’eleganza di una mise come questa ? 😉

  1. Senza dubbio alcuno, le midi, donano uno stile, un’eleganza ed una femminilità senza uguali, però, come dici tu Claudia, offrono un’alternativa alla minigonna oppure ad un tubino classico. Quindi, vorrei chiederti, secondo te, io che sono piuttosto altina (179 cm.) me la consiglieresti? e, qualora la tua risposta sia positiva, dato che i miei occhi sono verdi e la mia ossatura piuttosto sottile, quale modello sarebbe più adatto?…ti chiedo questo perché, almeno posso prendere in visione alcuni suggerimenti… 😉

    1. Allora Emma visto che sei bella alta direi che puoi assolutamente permetterti le.gonne lunghe a metà polpaccio e dato che sei anche sottile puoi anche indossare quelle a ruota o doppia ruota e anche i tessuti più particolari come il raso. In un bel verde smeraldo magari, così lo abbini ai tuoi occhi 😉 che ne pensi?

    1. Hi Kristi and thanks for your comment! 🙂 the zara red skirt is wonderful, I’m agree with you and soon I’ll visit your blog 🙂 kisses♥

    1. Assolutamente Graziana,d’accordo con te…é un modello di gonna veramente elegante e bello da indossare perché mette in risalto la femminilità :*

Rispondi