to top

Cosa comprare ai saldi invernali 2018: date, consigli e must-have da avere nell’armadio (capi e accessori)


Cosa comprare ai saldi invernali: come non sbagliare acquisti, non spendere troppo e portare a casa le cose giuste!

 

Ci siamo: il 2018 è appena iniziato, ma è già il momento del primo giro di boa del nuovo anno (almeno in termini di moda).

Sto parlando ovviamente dei tanto attesi saldi invernali!

Poter acquistare capi e accessori, approfittando dei super sconti, è infatti uno dei momenti sicuramente più emozionanti per chi ama la moda e, ancor di più, per chi ama fare shopping.

Ma, c’è un ma: non è tutto oro quello che luccica.

Tradotto: non fatevi abbindolare dagli sconti super, non tutti gli acquisti sono azzeccati e rischiate di farvi trascinare dall’onda euforica del momento acquistando cose che poi, effettivamente, non indosserete.

Per non sbagliare, eccovi un piccolo vademecum di quello che occorre tenere bene a mente prima di fare qualsiasi acquisto.

Prima però, vediamo regione per regione quando iniziano i saldi e fino a quando dureranno.

Abruzzo: 5 gennaio – 5 marzo
Basilicata: 2 gennaio – 1 marzo
Calabria: 5 gennaio – 28 febbraio
Campania: 5 gennaio – 2 aprile
Emilia Romagna: 5 gennaio – 5 marzo
Friuli Venezia Giulia: 5 gennaio – 31 marzo
Lazio: 5 gennaio 2018 – 28 febbraio
Liguria: 5 gennaio – 18 febbraio
Lombardia: 5 gennaio – 5 marzo
Marche: 5 gennaio – 1 marzo
Molise: 5 gennaio – 5 marzo
Piemonte: 5 gennaio – 28 febbraio
Puglia: 5 gennaio – 28 febbraio
Sardegna: 5 gennaio – 5 marzo
Sicilia: 6 gennaio – 15 marzo
Toscana: 5 gennaio – 5 marzo
Umbria: 5 gennaio – 5 marzo
Valle D’Aosta: 3 gennaio – 31 marzo
Veneto: 5 gennaio – 31 marzo
Trentino-Alto Adige: 5 gennaio – 16 febbraio

Cosa comprare ai saldi: i consigli per acquisti a prova di errore

Adesso che abbiamo dato uno sguardo alle date relative ai saldi 2018, è ora di passare in rassegna alcuni consigli utili per non sbagliare acquisti.

Prendete appunti 😉

#1 – Mai, mai, mai acquistare senza aver prima provato (e conservate lo scontrino)

Fino a qualche tempo fa i capi in saldo non potevano essere cambiati e ancora oggi molti negozi fanno parecchie storie: la merce scontata, una volta comprata, non si può cambiare. Ma è davvero così?

Nì.

In realtà la merce acquistata in saldo si può sostituire: a dirlo è il decreto legislativo del 2002. Ad esempio, se si scopre dopo l’acquisto che un capo è difettoso, si può cambiare, a patto di avere con sè lo scontrino o la ricevuta fiscale. Naturalmente il prodotto dev’essere nelle stesse condizioni di quando si è acquistato, quindi niente “lo metto un paio di volte e poi in caso lo riporto”.

Quando fate i vostri acquisti conservate con cura scontrini & co, anche se ogni negozio in verità potrebbe comunque applicare regole differenti: il consiglio è di informarsi per bene prima di comprare.

#2 – Non comprate capi troppo particolari o eccentrici e non spendete cifre esagerate (anche se in saldo) pensando di stare acquistando capi di moda dell’attuale stagione.

Gli articoli che vengono proposti nei negozi durante l’intero periodo dei saldi infatti devono, per leggere, essere delle collezione precedenti o della stagione passata, e non devono essere dei fondi di magazzino, che invece devono essere venduti deprezzati di molto rispetto al prezzo iniziale. Quindi: acquistate capi basic ed evergreen che potrete indossare sempre e che non passano mai di moda.

#3 – Non andate a fare shopping con le amiche o il fidanzato

Lo so, sembra un controsenso, cosa c’è di più bello di andare a fare acquisti ai saldi in compagnia? Il rischio però è quello di lasciarsi trasportare dall’entusiasmo delle amiche o dalla noia del fidanzato che probabilmente vi farà pressioni per darvi una mossa. Il consiglio? Andate con una sola persona, meglio se un’amica fidata o vostra sorella. In questo modo sarete sicure di poter gestire al meglio gli acquisti.

#4 – Stabilite un budget prima di lanciarvi negli acquisti e pagate in contanti (e fate un check dell’armadio)

Per evitare spese folli (con i saldi si tende a credere di stare spendendo meno, ma in realtà si acquista di più) è bene tenere tutto sotto controllo: stabilite un budget e portate con voi solo quello, meglio se in contanti (la carta di credito dà l’impressione di non stare spendendo). Prima però mi raccomando, una controllatina all’armadio: eviterete doppioni o capi inutili.

#5 – Informatevi prima sulle tendenze che andranno da qui ai prossimi mesi

Un bel giro su blog e siti di settore vi metterà al riparo da possibili fregature, del tipo che saprete cosa acquistare e cosa no, evitando di acquistare capi già ampiamente fuori moda.

Detto questo, cosa comprare? Vediamolo insieme.

Cosa comprare ai saldi 2018: i 10 pezzi must-have da avere nell’armadio

#1 – Jeans

Ok che ora vanno i tomboy, poco fa erano i flare pants, tra due minuti sarà la volte dei culottes, ma ciò che resta immutabile nel tempo è proprio il fascino del denim. Puntate quindi senza timore su jeans, abitini e persino giacche in denim: le indosseremo anche nella PE 2018.

#2 – Cappotto e piumino

Se decidete di acquistare un capospalla in saldo, puntate senza dubbi sui cappotti dal taglio classico, ad esempio a vestaglia, militare, con collo sciallato o alla coreana, in lana e panno e colori a tinta unita come i classici nero, blu, grigio, bianco, rosso e i pastello, senza dimenticare il verde militare e il burgundy che sono degli evergreen.

Preferite il piumino? Corto o più lungo a seconda dei gusti, con cappuccio o senza, con cintura o no, l’importante è che sia in un colore basic da poter indossare everywhere.

#3 – La giacca di pelle

Tornata prepotentemente di moda già da un bel po’ è il capo perfetto da comprare con i saldi. Puntate sul classico nero con zip e revers o in stile biker: non sbaglierete l’acquisto.

#4 – Il blazer

Indispensabile day&night e perfetto anche in primvarea, sceglietelo semplice, ad un bottone, leggermente avvitato, lunghezza media e in un colore sobrio, così da poterlo adattare con praticamente tutto (ma se volete puntare su una tendenza che andrà moltissimo questa primavera, allora dritte su blazer con spalline in uno sgargiante fucsia o in un romantico rosa cipria).

#5 – Camicia bianca

Perfetta sempre e con tutto, in ogni occasione, la camicia bianca è un evergreen. Non importa se con il colletto classico, alla coreana, tagliato a vivo o con ruches o basic, la potrete indossare sempre, con tutto.

#6 – Tubino nero

Il little black dress funziona dalla notte dei tempi e sarà così sempre: elegante e passepartout, romantico o più minimal, è la soluzione perfetta per tantissime occasioni, dall’ufficio alla cena romantica. Se il nero non è proprio il vostro colore di punta potete optare per il panna, oppure ravvivarlo con accessori colorati in base alle esigenze.

#7 – Gonna

Che sia una pencil skirt, possibilmente in un colore facilmente abbinabile, di linea classica e senza troppi orpelli in modo da renderla funzionale con tutto, o una romantica gonna a ruota non importa: la gonna è uno dei capi da avere assolutamente nell’armadio.

#8 – Jumpsuit

Elegante, dal mood ricercato, che potrete indossare nelle occasioni speciali con un semplice blazer, un coprispalle o uno scialle morbido e perfetta alternativa al tubino nero, la jumpsuit non passa di moda e si conferma soluzione passpartout comoda e raffinata.

#9 – Pantaloni a sigaretta

Da abbinare praticamente con tutto, dal mix top+blazer alla maglia elegante fino al maglioncino per l’ufficio, sono uno dei capi must-have da avere sempre sottomano.

#10 – Stampe floreali

Unica eccezione in questo decalogo di capi super basic sono le stampe floreali che ritroveremo anche nella prossima Primavera Estate 2018. Quindi via libera ad abitini romantici e capi dove sbocciano corolle, specie se in colori pastello.

Cosa comprare ai saldi: gli accessori da non lasciarsi sfuggire

Se state pensando di acquistare con i saldi un accessorio importante, che sia una calzatura o una borsa, ecco i modelli su cui puntare!

#SCARPE

Da qui ad almeno la prossima stagione fredda, ritroveremo senza dubbio decolletè (specie quelle color nude e quelle pastello che andranno tantissimo questa estate); gli stivali (morbidi o cuissardes); gli ankle boots di ogni tipo e naturalmente le sneakers (classiche, bianche e old style). I sandali? Ok con tacco alto e listini, in colori fluo o black.

Via libera al rosso.

Il pezzo cult da avere e magari accaparrarsi con i saldi? Se vi piacciono, indubbiamente le Crocs: quelle più nuove hanno la zeppa e sono customizzate Balenciaga.

#BORSE

Le borse non passano mai di moda e non c’è modello al quale si può rinunciare. Se le trovate scontate, approfittate dei grandi classici: bag a mano, tote e shopping, ma anche a tracolla, zainetti e clutch rigide. Puntate su colori neutri o su nuance pastello e accese (perfette per l’estate).

Le dimensioni? Mini o maxi, è tutto concesso.

E buono shopping! 🙂


Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: