to top

Arte, moda, vino e cibo: le eccellenze Made in Italy si incontrano a Via Margutta


Da sempre “Made in Italy” è sinonimo di qualità e standard elevati, ma è soprattutto in alcuni ambiti strategici che il nostro Paese dà il suo meglio. La moda, l’arte, la buona cucina sono tre dei pilastri fondalmentali sui quali ancora si regge la fama internazionale del nostro Paese, una fama che ci permette di essere ancora tra le grandi eccellenze nel mondo, nonostante non manchino i detrattori.

Sicuramente anche l’avvento di Expo 2015 ha contribuito a puntare i riflettori su alcuni nostri punti di forza, in questo caso il cibo, oltre a rappresentare un’occasione unica per presentare il modello “italiano” a milioni di visitatori e a migliaia di operatori commerciali.

Tuttavia non può e non deve essere solo Milano la culla di questo importante evento, perchè l’Italia è ricchissima, in ogni suo angolo, di preziose bellezze, di straodinari talenti e di bontà gastronomiche. Così c’è chi ha pensato che ad esempio, anche una città eterna come Roma potesse imporsi, proprio come Milano, attraverso le sue prestigiose vetrine. Nella capitale è indubbiamente Via Margutta, la via più artistica ed internazionale della capitale, ad essere uno dei luoghi più adatti per questo importante compito.

Per questo Via Margutta, dal 18 al 21 giugno prossimi, diventerà il luogo cult dei vari settori in cui il nostro Paese eccelle e dove alcune fra le principali eccellenze presenteranno le loro esclusive produzioni. L’evento, organizzato dalla P&G Events nel suo spazio in via Margutta 86, partirà proprio giovedì 18 giugno alle ore 18.30 con un particolare vernissage intitolato “Arte&Moda Vino&Cibo”.

L’appuntamento, ideato da Grazia Marino e supportato nella comunicazione da un esperto del settore come Antonio Falanga, si propone proprio di valorizzare le eccellenze produttive del nostro Made in Italy e creare nuove occasioni di incontro intente a sviluppare la nostra economia in settori cruciali quali la Moda, l’Arte, il Vino e il Cibo.

Per l’occasione saranno presenti alcuni importanti protagonisti ed esponeneti di questi settori. Tra questi lo stilista Vittorio Camaiani, reduce dal grande successo di AltaRoma dello scorso gennaio dove ha presentato la sua splendida collezione Lo sguardo sulla Laguna. Camaiani,  già ideatore della formula-evento “Atelier per un giorno”, un tour organizzato in diverse città italiane nel quale le sue clienti affezionate entrano in una ideale sartoria per ammirare e vedere da vicino le sue collezioni, porta in scena da sempre una donna elegante e concreta, femminile e moderna, pronta a sfidare la contemporaneità con uno stile senza tempo.

Vittorio Camaiani

Insieme a lui, a rappresentare lo stile “Made in Italy” nel campo del gioiello, ci sarà la bravissima Marina Corazziari, le cui creazioni hanno impreziosito la sfilata di Maison Curiel con cui si è conclusa l’ultima edizione di AltaRoma. Artista dal gusto raffinato, creatrice di veri e propri pezzi d’arte e artefice di più di 200 mostre in Italia e all’estero, Marina Corazziari riesce a dar vita a veri e propri gioielli-scultura dal sapore etnico e liberty, miscelando e fondendo insieme tanti materiali differenti riuscendo, allo stesso tempo, a conservare sempre un’ affascinante allure d’altri tempi.

M. Corazziari

Tra gli artisti poi sarà presente anche  Mahyma: un nome nel quale si fondono insieme qualità, precisione, stile e cura verso i dettagli: questo il leitmotiv della Collezione Mahyma, una prestigiosa realtà che propone esclusive sciarpe artigianali di finissimo cashmere e foulard in seta italiana, apprezzate dagli amanti dell’eleganza e dell’esclusività.

Mahyma

All’interno del vernissage continuerà poi la collaborazione tra la P&G Events e Beatrice Trebisacce che con il suo brand “I Sentieri di Bacco” produce e promuove eventi enogastronomici nei quali riesce a far interagire l’arte dell’alta moda e della creatività artistica, con il suo mondo produttivo delle eccellenze italiane del food e del beverage.

Nello spazio di Via Margutta 86 verrà allestito dunque un corner di prodotti con Etichette esclusive del mondo enogastronomico, tra cui Anisetta Rosati, un liquore ”elixir” nato come digestivo da un’antica ricetta del Premiato Laboratorio Chimico Farma-ceutico del Cav. Umberto Rosati di Ascoli Piceno;

Anisetta Rosati

Cantina Regale, una prestigiosa realtà vitivinicola nata nel maggio 2014, dalla volontà di due imprenditori, Michele Di Mantova e Nicola Napoletano, che con coraggio e ostinazione hanno investito in un progetto agricolo intento a dif-fondere i prodotti di eccellenza realizzati in Puglia, nell’area di Cerignola

Cantine Regale

e, infine, Tuttigusti catering, che pianifica ogni evento con soluzioni sempre esclusive realizzate con minuziosa attenzione.

Ad immortalare l’evento ci penserà invece Carlo Tosti, fotografo per passione che ha frequentato la scuola di fotografia, l’ISFCI, Istituto Superiore di Fotografia e Co-municazione Integrata, dove ha approfondito e perfezionato le varie tecniche di ripresa tra cui ritratto, nudo e foto di moda. Per capire però la particolarità dello sguardo con cui Carlo Tosti ferma le sue immagini, in maniera sempre elegante e mai banale, bisogna assolutamente vederle. Lui stesso ama identificarsi in una citazione della celebre Diane Arbus, ovvero “Credo davvero che ci siano cose che nessuno riesce a vedere prima che vengano fotografate” e vedendo le sue opere non si può non dargli ragione.

Carlo Tosti fotografer


  • Sara la moda va al mercato

    che bella manifestazione, Roma dovrebbe osare di più perché è un palcoscenico meraviglioso!
    bacio!

    giugno 17, 2015 at 7:50 am Rispondi

Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: