to top

Armani ad Expo 2015 – il Silos, la sfilata e il dinner party: tutti i look dei vip


Quando “c’era il mondo” non è solo un modo di dire.

Vi avevo annunciato pochi giorni fa che Giorgio Armani, nominato special ambassador per questo Expo2015, la grande Esposizione Universale della città di Milano che è stata inaugurata proprio oggi, avrebbe messo in scena una storica sfilata in occasione dei suoi 40 anni di attività. E così è stato.

1975-2015: 40 anni racchiusi in un’unica incredibile sfilata che si è svolta ieri in tre momenti distinti: l’inaugurazione dello spazio espositivo Armani/Silos, la sfilata vera e propria e ovviamente il dinner party.

Il Silos di Armani è proprio una cosuccia: quattro piani per una superficie di 4500 metri quadri con svariate aree espositive e un archivio digitale dedicato all’universo stilistico del fashion designer, comprensivo di mostra, un vero e proprio tributo alla maison con ben 600 abiti e 200 accessori.

Il Silos Armani

armani silos

armani silos2

Robetta insomma.

Ironia a parte, la sfilata di Re Giorgio come si poteva ben immaginare è stata letteralmente presa d’assalto da vip italiani ed internazionali: da Leonardo DiCaprio a Janet Jackson passando per le stelle del cinema nostrano, Sophia Loren compresa. C’erano tutti e quando dico tutti intendo proprio tutti. Mancava forse Anna Wintour, ma per il resto c’erano Anna dello Russo, Franca Sozzani, Suzy Menkes…Insomma le grandi e potenti signore dell’editoria di moda c’erano tutte.

Dimenticate però i lunghi abiti da red carpet e le esagerazioni delle dive di Hollywood (a proposito preparatevi perché il 4 maggio sarà tempo di MET Gala): da Armani hanno regnato quasi esclusivamente la sobrietà, l’eleganza e il buon gusto. Molte ospiti hanno infatti giustamente deciso di omaggiare il Maestro indossando il tipico tailleur pantalone, simbolo storico della maison, ma anche altri abiti delle passate collezioni Armani. Qualcun altro ha deciso di fare un po’ di testa sua e il risultato si è visto. I maschietti elegantissimi, c’è da scommetterci, erano tutti in Armani Made to Measure. Stessa sobrietà mantenuta anche durante il dinner party, dove i completi pantalone e i miniabiti dai colori sobri hanno spopolato.

Vediamo i look principali (Foto: Vogue.it)

Partiamo da alcune coppie vip. Qui abbiamo da sinistra: Afef, splendida in un abito a tubino molto semplice ma d’effetto grazie al colore, un ciclamino molto carico, in coppia con Marco Tronchetti Provera; Alessandro Costacurta insieme ad una raggiante Martina Colombari (bello l’abitino con gonna svasata a effetto psichedelico, perfetta la borsa, meno le scarpe) e la top Eva Riccobono con un abito un po’ particolare, troppo trasparente sul corpetto per un evento diurno a mio parere.

coppia1

Passiamo a Francesca Neri con Claudio Amendola, lei con un abito un po’ spento, avrebbe potuto aggiungere qualche accessorio che desse un minimo di luce; Laura Chiatti perfetta con pantaloni ampi a vita alta come la coda e giacchino con maniche a tre quarti insieme a quel fustacchione di Marco Bocci e, dulcis in fundo, la coppia più bella in assoluto, Myriam Catania e Luca Argentero. Qui non dico nulla perché sono veramente troppo belli.

coppia2

Non proprio coppia, ma comunque insieme in foto Matteo Marzotto e Marta Marzotto. Matteo con il solito completo doppiopetto che gli regala 10 anni di più (della serie “che si vede che sono un imprenditore?), no comment la mise di Marta: lo sappiamo che è un’eccentrica, ma qui si è esagerato un po’ troppo…se poco poco si rimpeva la collana rischiava di mandare all’aria tutti quanti. Carini Paola Cardinale e Biagio Antonacci. Chissà se lui avrà fatto lo sforzo di infilarsi i calzini per l’occasione? Io intravedo un puntino di caviglia…Belli poi Serena Autieri (ma gli occhialoni scuri per la foto anche no) ed Enrico Griselli.

coppia3

Finiamo la carrellata delle coppie con Stefania Rocca trasformata in un elegante Ferrero Rocher, qui in foto insieme a Carlo Capasa, e la coppia più invidiata dello star system, alias Tomaso Trussardi e Michelle Hunziker.

coppia4

Passiamo agli altri ospiti vip arrivati per la sfilata di Armani. Ambra Angiolini, Candela Novembre (lei c’è sempre, mettiamoci l’anima in pace) e Carolina Crescentini si sono presentate tutte eleganti e sobrie, forse la Angiolini poteva azzardare almeno un sorriso, ha una faccia di circostanza…Ma che fine ha fatto Renga? Ah, lo so: starà in gioielleria a comprare un altro kg e mezzo di bracciali.

ospiti1

Meno sobrie le signore dell’editoria di moda: la solita esagerata Anna dello Russo che se non ha almeno un metro di strascico non è contenta, ma comunque è elegantissima; Carine Roitfeld perfetta in puro stile francesce e nostra signora di Vogue Franca Sozzani (se piace a lei quel soprabito, amen)

editor
Altro giro, altra corsa: Carla Fracci deve aver perso lo stylist nelle sabbie mobili; la sorella di Franca, Carla Sozzani, gioca a fare la teenager in libera uscita, mentre Suzy Menkes il suo di stylist lo deve aver perso nella giungla equatoriale.

ospiti2

Eleganza d’Oltreoceano per Cate Blanchette, divina nel completo bianco di ispirazione japan; non mi piacciono invece gli abiti di Hilary Swank e Sarah Gadon, entrambi molto effetto tappezzeria old style.

ospiti3

Ok il look di Claudia Cardinale, un po’ scontato quello di Claudia Gerini, anche se il colore la salva in corner, meglio Isabella Ferrari, sempre molto chic (le scarpe in nuance con la giacca sono un tocco da maestra)

ospiti4
Molto particolare il completo di J.J. Martin, splendida Kasia Smutniak (a mio parere lo stile migliore insieme a Cate Blanchette), elegantissima Lauren Hutton.

ospiti5
Tris di pezzi grossi: il mito di Isabelle Huppert, Letizia Moratti esageratamente in rosso (“mi si nota?!”) e Margherita Buy in super tiro, ma con il giacchino che stona con l’abito.

ospiti6
L’unica a mostrare le cosce è Micol Sabbadini e ignoro il perché; menomale che a risollevare il terzetto ci pensa l’eleganza di Ornella Muti (ma i tacchi no?) anche se tra le tre vince a mani basse Vittoria Belvedere con un completo pantalone assolutamente perfetto.

ospiti7
Machi a confronto: tra Pierce Brosnan e il nostrano Raul Bova chi vince?

uomini
E concludiamo con un paio di scatti suer vip: Re Giorgio posa con la divina Glenn Close e con Janet Jackson

ospitisuper

E infine, dulcis in fundo, quadretto “familiare” con Roberta Armani e Re Giorgio con l’aggiunta di Leonardo DiCaprio e Tina Turner, così, tanto per gradire…

roberta armani leonardo di caprio tina turner e giorgione

Insomma una mega sfilata. Ancora auguri a Re Giorgio per questo ennesimo traguardo.

Però Giorgino, la prossima volta mandalo un’invito pure da queste parti, dai! 🙂

2

 


  • BlondyWitch

    Armani ad Expo 2015 – il Silos, la sfilata e il dinner party: tutti i look dei vip http://t.co/Z6Dbzl4N7V

    maggio 1, 2015 at 3:54 pm Rispondi
  • wwayne

    Di Caprio mi preoccupa sempre di più. Il fatto che non abbia abbandonato il look barboneggiante neanche per l’incontro con Giorgio Armani la dice lunga sulla profonda crisi in cui è entrato da quando McConaughey gli ha soffiato l’Oscar.
    Per quanto riguarda la Swank, sono d’accordo con te sull’abito (i vestiti floreali li ho sempre considerati inadatti per chi ha meno di 70 anni), ma lei la trovo talmente BBONA che mi farebbe venire gli occhi a cuoricino anche vestita con due stracci. 🙂

    maggio 1, 2015 at 4:04 pm Rispondi
  • BlondyWitch

    Parata di star alla #sfilata di @armani e all’inaugurazione del suo #silos: ecco tutti i #look http://t.co/Z6DbzkNcgn http://t.co/NoZ67uNsGn

    maggio 1, 2015 at 4:15 pm Rispondi
  • Nadia La Bella

    Isabella è una mia cara amica, ma non sono di parte era veramente bellissima. Mi piace questo post, super dettagliato!!! 🙂 A smile please

    maggio 2, 2015 at 3:22 pm Rispondi
  • Bea

    Bellissimo questo articolo, mi è piaciuto molto! Stupende anche le foto 🙂
    Buona giornata Claudia! 🙂

    maggio 9, 2015 at 11:09 am Rispondi

Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: