to top

Abbronzatura: come ottenere il meglio dal sole


In estate, l’abbronzatura vince su tutto: è importantissima per tutte noi, ci fa sentire subito più belle e persino più magre, ma bisogna fare attenzione a non andare incontro a pericolose dimenticanze.

Il sole, infatti, va preso con cautela e adottando una serie di accorgimenti indispensabili; in caso contrario un’abbronzatura sana e omogenea sarà destinata a rimanere un sogno nel cassetto.

Questo perché durerà poco e spesso causerà più che altro problemi di scottature e ustioni.

Eppure esistono dei “trucchi” per ottenere il meglio dal sole e per abbronzarsi in modo uniforme e duraturo.

Quali sono questi sistemi? Vediamoli insieme.

Come proteggersi dall’azione negativa del sole?

L’uso della crema solare è ovviamente obbligatorio per poterci proteggere dall’azione negativa dei raggi UV del sole.

Tuttavia, spesso, tendiamo a concentrarci sulle classiche zone da proteggere come le spalle, la schiena, le gambe e via discorrendo.

Questo ci porta a dimenticarci che il nostro corpo richiede una protezione molto più approfondita.

Certe zone spesso ce le dimentichiamo, con tutte le conseguenze del caso, ad esempio, molte donne scordano di proteggere le proprie labbra: il sole può seccarle e bruciarle, quindi si richiede l’utilizzo di un prodotto specifico per schermarle come lo stick solare per labbra con protezione 50 di marche cosmetiche come Lichtena, che si rivela ottimo per evitare problemi quali le scottature, le screpolature e la disidratazione.

Un’altra zona da proteggere sono le orecchie e nello specifico la loro sommità: spesso una parte del corpo soggetta alle ustioni peggiori. Anche le palpebre e i piedi richiedono l’uso della protezione solare, così come il cuoio capelluto.

Abbronzatura perfetta e duratura: consigli utili

C’è un segreto che vi permetterà di vantare un’abbronzatura perfetta e splendente: ricordarvi di prendere il sole in modo graduale, evitando le ore più calde della giornata.

Questo perché la pelle deve prima abituarsi e il primo sole è sempre quello più stressante.

Le ore più calde, quando il sole è più alto, aumentano invece il rischio di ustioni, un problema che oltre a procurare non pochi problemi rallenterà inevitabilmente la vostra abbronzatura. Ricordatevi anche di non usare mai il profumo prima dell’esposizione diretta perché potreste incorrere in brutte allergie cutanee.

Inoltre, la crema solare non va spalmata solo al mare ma anche quando vi trovate in città o in montagna.

Come mantenere l’abbronzatura più a lungo? Evitare se possibile l’acqua calda e gli scrub più aggressivi.

Infine, si consiglia di usare un buon doposole idratante e di massaggiare la cute dopo l’esposizione.


Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: