to top

SAG Awards 2014: the best of


For the English version of the post, click here:

SAG Awards 2014: The Best of

E la saga delle serate a premi che precedono la famosa ed attesissima serata degli Oscar prosegue imperterrita: dopo i Golden Globe e i Critics’Choice Awards, il 18 Gennaio è stata la volta dei SAG Awards, abbreviazione di Screen Actors Guild Awards, ovvero i riconoscimenti che vengono assegnati annualmente dal sindacato degli attori alle migliori interpretazioni cinematografiche e televisive.

Tra i vincitori spiccano, tra gli altri: American Hustel per il miglior cast; Matthew McConaughey come miglior attore protagonista

Immagine

e Jared Leto come miglior attore non-protagonista in “Dallas Buyers Club”;

Immagine

Cate Blanchette, migliore attrice protagonista in “Blue Jasmin”

Immagine

e Lupita Nyong’O come attrice non-protagonista in “12 anni schiavo”.

Immagine

Detto questo, diciamoci la verità: qual è la parte più divertente di ogni evento mondano che si rispetti? Esatto: la passeggiata dei vip sul red carpet di turno con tanto di Wow che vestito magnifico!” e “Oh my God, ma come si è conciata quella/o?!?!”.

E allora, eccovi qui la mia personale hit parade dei “meglio e peggio” di questi SAG Awards 2014! (esclusi i vincitori di cui sopra che, bontà loro, stavolta sono stati impeccabili nel look)

Categoria BEST DRESSES:

Amy Adams in Antonio Berardi: Originale il gioco di tagli sulla scollatura, ottimo il colore. Molto diva.

Immagine

Elisabeth Moss in Michael Kors: Quasi una principessa, ma in red. Semplice e d’effetto. Perfetto anche il rossetto in nuance con l’abito.

Immagine

Hanna Simone in Marchesa: abito splendido, nulla da aggiungere.

Immagine

Isla Fischer in Oscar de la Renta: Adoro lei e l’abito a sirena le calza a pennello. Promossa a pieni voti!

Immagine

Jane Krakowski in Roland Mouret: Fantastica la linea dell’abito e il colore, per nulla scontato.

Immagine

Jennifer Lawrence in Dior: Divina. D’altronde Dior è Dior.

Immagine

Julia Roberts in Valentino: Come sopra. E lei lo interpreta in maniera grandiosa.

Immagine

Categoria WORST DRESSES:

Amanda Peet: Parliamone. Il blu delle applicazioni si intona ai suoi occhi, ma per il resto…Non ci siamo.

Immagine

Claire Danes: Nonostante sia un abito di Vionnet, non mi fa impazzire. C’è qualcosa che stona tra la parte centrale dell’abito e il resto. Troppo stacco di materiale e colore probabilmente. Per me è no.

Immagine

Helen Mirren: Attrice divina, ma l’abito la invecchia di molto, colpa della linea e dei colori eccessivamente scuri.

Immagine

Kelly Ousborne: Ok, la ragazza si sta impegnando e i suoi look stanno migliorando. L’abito non è male, ma sarà la linea troppo fasciante, sarà il colore intonato ai capelli…Kelly, ritenta, sarai più fortunata!

Immagine

Kerry Washington: Abito Prada, ma nell’insieme non mi convince. Top troppo corto e non adatto alla gonna. Peccato per la pochette, è deliziosa!

Immagine

Malin Akerman: L’abito non mi convince appieno. Troppo di tutto, troppo scultura, però mi piacciono i colori. Direi più che un no, è un ni.

Immagine

Sandra Bullock: Nonostante l’abito Lanvin non sia male, su Sandra preferisco linee più pulite e quest’abito la appesantisce un po’. Ma rimane sempre una delle mie preferite!

Immagine

In attesa della notte degli Oscar prevista per il 2 Marzo prossimo, per voi chi si aggiudica la palma della celeb con il miglior look?


Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: