to top

New Talents: Simona Petraglia di Anima&Mani


Oggi vorrei parlarvi di uno dei nuovi talenti del panorama del fashion Made in Italy: si chiama Simona Petraglia, classe 1976, originaria di Paestum (SA), creatrice del marchio Anima&Mani e una delle partecipanti all’evento My Virtual Reality 2014.

Image

Nonostante i tantissimi impegni Simona ha accettato di farsi intervistare e ne è nata una bellissima chiacchierata in cui ho approfittato per farmi raccontare un po’ di cose sul suo lavoro che sta riscontrando davvero tantissimo successo.

BW: Ciao Simona e grazie per la tua disponibilità! Allora, innanzitutto il tuo brand Anima&Mani in cosa consiste?

Simona: Grazie a te Claudia! Allora, Anima&Mani è un marchio di bijoux ed accessori handmade nato lo scorso anno dalla mia volontà di provare a realizzare il mio sogno di creatività.

BW: Prima di creare questo brand dunque ti occupavi di altro?

Simona: Bè sì, sono una donna 37enne, sposata, con una laurea in sociologia e con alle spalle un lavoro regolare lasciato per perseguire questa strada.

BW: Cosa ti ha spinto a lasciare un orizzonte più sicuro per buttarti in questa nuova esperienza?

Simona: Ciò che mi ha spinto è stata la sensazione, davvero spiacevole, che stavo sprecando la mia vita facendo quello che non sognavo, e limitandomi a sognare ciò che avrei voluto fare. Devo dire che il 90% del merito va a mio marito che ha fatto di tutto per farmi prendere piena consapevolezza di quello che mi stavo perdendo. Sono molto severa con me stessa e pretendo da me sempre il massimo possibile; la vita che stavo vivendo, pur essendo forse per molti il sogno di una sicurezza purtroppo negata, era però per me motivo di insoddisfazione.

BW: Capisco perfettamente. Non poter esprimere la propria creatività è decisamente sconfortante. Sei stata coraggiosa e hai fatto bene! Dimmi, il nome Anima&Mani da dove nasce?

Simona: Sono sempre stata attratta ed attenta alla comunicazione non verbale di chi mi circonda, convinta che è attraverso di essa che l’anima si esprime in maniera più autentica. Il mio marchio Anima&ManiCreations già dal suo nome vuole sintetizzare proprio questa componente di attenzione al contenuto che solo l’anima può cogliere, plasmata in forma attraverso le mani. Vivo il mio lavoro (che a volte fatico a chiamare lavoro per il piacere che provo nel farlo!) a 360° ed in ogni momento della mia giornata, anche di notte quando mi capita spesso, durante il sonno, di sognare creazioni che poi realizzo successivamente. Mi piace esprimere il mio gusto e il mio stile attraverso le mie creazioni, mi piace l’idea di poter imporre il mio mood attraverso i consensi dei miei clienti.

Image

Orecchini in plexiglass – Collezione Duo in doppio colore. Anima&Mani Creations. All Rights Reserved.

Image

Coppia di orecchini a lobo con goccia, lavorazione tessito in pietre e top in soutache. Anima&Mani Creations. All Rights Reserved.

BW: Che tipo di stile contraddistingue le tue creazioni?

Simona: Mi piace definire il mio stile “personale”. Sto lavorando molto alla costruzione dell’idea che qualunque donna possa costruire il proprio stile attraverso i miei bijoux, in modo personale e creativo anche a casa propria. Molto del mio tempo lavorativo (e personale) lo passo proprio per sviluppare idee, progetti e disegni a questo scopo, perché è bello imporre il proprio mood come ho detto prima, ma è bello anche che le mie idee e le mie creazioni possano essere messe a disposizione di chi le acquista perché ne diano la loro “personale” versione. Il mio stile è no global, non nel senso riconosciuto socialmente del termine, ma nel senso originario, oltre la globalizzazione e massificazione del prodotto.

Image

Collezione Lurex – Orecchini realizzati con lavorazioni artigianali, pietre dure e strass. Anima&Mani Creations. All Rights Reserved.

Image

Girocollo cristalli e soutache. Anima&Mani Creations. All Rights Reserved.

BW: Quindi le tue creazioni a che tipo di donna si rivolgono?

Simona: La donna che ispira le mie creazioni è la donna che mi piace essere e che mi piace “accessoriare”, una donna che non segue i canoni imposti dalla moda e dalle tendenze, ma che da queste mode e queste tendenze prende spunto per esprimere il proprio “personale” modo di essere e di scegliere. Una donna attenta ai contenuti, consapevole delle sue scelte e che non lascia che siano gli altri a vestirla!

Image

Collezione O-ring – Anelli interamente fatti a mano. Anima&Mani Creations. All Rights Reserved.

BW: Una donna decisamente indipendente dunque. E che tipo di materiali utilizzi?

Simona: Sono sempre alla ricerca di nuovi materiali e nuove tecniche per offrire un prodotto non solo unico, ma anche in continua evoluzione. Utilizzo le pietre dure, il plexiglass, la pelle, il caucciù, i metalli di diverso tipo, borchie, rivetti, così come alcuni tessuti e particolari fettucce per lavorazioni complesse come il soutache. Mi piace molto l’idea di poter cambiare destinazione d’uso ad un oggetto o ad un materiale, è così che pagine di libro sono diventate anche balze di vestiti che hanno sfilato in passerella, e chiusure zip sono state utilizzate per essere cucite e diventare ricami metallici.

Image

Soutache e simipelle. Anima&Mani Creations. All Rights Reserved.

Image

L’abito da sposa Anima&Mani Creations in carta che ha sfilato durante il My Virtual Reality 2014: la gonna è realizzata con pagine di libro.

BW: Fantastico! Quindi hai delle tecniche particolari di realizzazione?

Simona: Per ogni materiale cerco una tecnica personale di lavorazione, anche perché, essendo mancina, sono stata da sempre abituata a dover usare in modo diverso gli attrezzi che avevo. Il mondo attraverso gli occhi e soprattutto le mani di un mancino è un laboratorio dove sperimentare, gli attrezzi ci sono, ma nel 99% dei casi non si prestano in maniera ottimale al tuo istinto di realizzazione e così impari ad utilizzare nuove tecniche più congeniali alla tua natura. Credo che in questo risieda la mia attitudine a provare tecniche innovative che hanno un senso, forse, solo per me!

Image

Ciondolo con rametti in corallo rosa. Anima&Mani Creations. All Rights Reserved.

BW: Per quanto riguarda invece l’aspetto comunicativo, quali canali utilizzi per far conoscere al pubblico le tue creazioni?

Simona: Credo molto nell’importanza della comunicazione per il mio lavoro. I miei studi sociologici, seppur messi da parte da un punto di vista professionale, mi tornano sempre utili come schemi di ragionamento ed azione e cerco di dare la stessa attenzione sia alla parte puramente creativa/produttiva, che a quella commerciale/comunicativa. Ho una pagina Facebook con quasi 800 fans che mantengo sempre aggiornata, ho un sito con una sezione e-commerce, creato e curato personalmente da me, che mi sta portando via molto tempo e che diventerà a breve la forma commerciale esclusiva per poter acquistare le mie creazioni; a quasi un mese dalla pubblicazione dello shop online sto lavorando per la versione multilingue per l’inglese, il francese, lo spagnolo e il tedesco.

BW: Un bell’impegno sicuramente! Ma fai tutto da sola o hai qualcuno che ti aiuta nel lavoro manuale o nel marketing?

Simona: Il 90% dei miei impegni sono a carico mio, ogni tanto recluto qualcuno per farmi aiutare anche se non è facile lavorare con me, e ne sono consapevole!

BW: So anche che l’anno scorso hai partecipato al My Virtual Reality – Filokalos realizzato dallo staff de IZaccaria volto a promuovere i giovani talenti nel campo della moda, dell’hairstylist e del make-up artist. Ci vuoi raccontare com’è nata questa esperienza?

Simona: Seguivo iZaccaria già da tempo, essendo loro una realtà molto interessante ed innovativa nel mondo del fashion. Poi ho sentito la voglia di mettermi in gioco in un’esperienza che avevo sempre immaginato di fare e così ho contattato Angelo Zaccaria, e dopo un primo incontro è nata subito, con tutto lo staff, un’intesa che mi ha portato ad ottenere un risultato che mi ha gratificato moltissimo. Non posso che essere felice di questa mia scelta di partecipazione perché puntare in alto significa sempre spingere se stessi al limite delle proprie possibilità e questo ha come conseguenza sempre qualcosa di innovativo. La collezione che ho presentato mi ha regalato molte soddisfazioni, una creazione è arrivata anche sulle pagine di un settimanale nazionale in una rubrica di moda e tutto questo non sarebbe stato possibile se non avessi avuto anche iZaccaria al mio fianco a sostenermi con la loro stima e il loro entusiasmo. Un’esperienza positiva al 200%, che mi ha portato tanto in termini sia professionali che personali, grazie al rapporto che si è stabilito con loro.

Alcune delle creazioni Anima&Mani di Simona durante la sfilata evento del My Virtual Reality 2014. Photo courtesy by The Photo Guyz.

Image

Image

1479052_720796407932127_1092078180_n

BW: Confermo, loro sono davvero fantastici! Attualmente quali sono i progetti a cui stai lavorando?

Simona: Il progetto cui ti accennavo prima per la maggiore versatilità e personalizzazione delle mie creazioni, sta per uscire una linea di bijoux componibili che, a mio modesto parere, rivoluzionerà un po’ il mondo dei bijoux e degli accessori e ognuno diventerà, ancora di più, stilista di sé stesso 🙂

Image

Girocollo linea I Componibili in alluminio satinato color oro. Anima&Mani Creations. All Rights Reserved.

BW: Non vedo l’ora di scoprire tutte le novità! Altre passioni?

Simona: I miei gatti!

BW: Ci lasci i tuoi contatti? 

Simona: Con grande piacere! Su Fb la pagina ufficiale è Anima&Mani Creations mentre il sito è www.animaemani.com . Grazie Claudia di questa bella intervista!

Grazie a te Simona, sicuramente ci risentiremo presto per le prossime news!

E voi cari followers di BlondyWitch FashionBlog, stay tuned! 😉


  • Daniel Saintcall

    Bellissima intervista e bravissima questa Simona Petraglia e davvero molto brava e sa creare dei gioielli fantastici .

    dicembre 16, 2013 at 4:14 pm Rispondi
    • BlondyWitch

      Assolutamente, è fantastico quello che riesce a creare! Seguila sulla sua fan page! 😉

      dicembre 16, 2013 at 4:46 pm Rispondi

Rispondi

BlondyWitch by Claudia Giordano - Moda e Tips di Fashion Marketing | © Copyright 2017 |
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: